Woody Allen, "Io e Annie? Ho fatto di meglio"

Woody Allen (Getty Images)
2' di lettura

Il grande cineasta ha spiegato durante una conversazione in diretta Facebook con Robert Weide di preferire al cult del 1977 titoli come Match Point e Midnight in Paris. E non sono mancate critiche anche ad altri suoi capolavori

L'American Film Institute l'ha inserito tra i migliori film statunitensi di sempre, e l'Academy l'ha premiato con quattro Oscar; eppure, secondo Woody Allen, Io e Annie non è la sua migliore opera. Il grande regista americano lo ha rivelato durante una conversazione in diretta Facebook con il produttore Robert Weide, spiegando che nella sua filmografia ci sono titoli migliori della commedia con Diane Keaton.

Midnight in Paris e Match Point sono migliori

Al centro di Io e Annie c’è la storia d’amore tra il comico Alvy e la giovane Annie Hall. In seguito alla loro rottura, l’uomo analizza i passaggi cruciali della relazione, cercando di comprendere quali siano i motivi che hanno causato la fine della storia. Il film ebbe un notevole successo anche grazie ai dialoghi sagaci e ad un linguaggio cinematografico innovativo. Eppure, Allen, è convinto di aver toccato punti più alti nella sua carriera: “Per alcuni motivi è un film piacevole, ma ne ho realizzati di più belli Match point è un film migliore, La rosa purpurea del Cairo è un film migliore, è anche Midnight in Paris è meglio. Vicky Cristina Barcelona, invece, è altrettanto bello” ha spiegato durante la conversazione.

Le critiche a Manhattan

Il cineasta ha sorpreso ulteriormente gli spettatori bersagliando anche un altro dei suoi titoli più apprezzati: “Ho fatto molti ottimi film, ma per una serie di motivi alcuni hanno un’inspiegabile presa sulle persone. Io e Annie così come Manhattan”. Allen ha spiegato di non essere riuscito in molti casi a trasportare sulla pellicola quello che c’era nella sua mente: “Quando ho finito La rosa purpurea del Cairo ho pensato che andasse molto vicino a quello che avevo immaginato. Nel caso di Manhattan, invece, non ho centrato il punto. Stessa cosa per Hannah e le sue sorelle. Non dico che sia un brutto film, non sono qui per demolire i miei film, ma dal mio punto di vista, è mancato qualcosa”. Lo scorso anno Woody Allen ha presentato a Cannes il suo ultimo film Café Society e sta attualmente lavorando a Wonder Wheel, che vedrà protagonisti Justin Timberlake e Kate Winslet.

 

 

 

 

 

Leggi tutto