Doris Day, compleanno "a sorpresa": 95 anni invece che 93

Doris Day (Getty Images)
1' di lettura

Grazie al certificato di nascita di cui è entrata in possesso l’Associated Press, la star ha scoperto di essere nata nel 1922 e non nel 1924 come aveva sempre creduto

Era già pronta per festeggiare il suo compleanno, ma sulla torta ha dovuto aggiungere a sorpresa due candeline in più: l’attrice Doris Day, che compie gli anni il 3 aprile, ha scoperto solo questo week end di averne 95 e non 93 come credeva. A confermarlo è il certificato di nascita ottenuto dall’ Associated Press, sul quale si legge chiaramente che Doris Mary Ann Kappelhoff (questo il suo nome all’anagrafe) è nata il 3 aprile 1922.

 

L’età è solo un numero - La notizia è stata accolta con grande ironia dalla diretta interessata, che ha fatto sapere attraverso un comunicato stampa riportato dal Guardian: “ ho sempre detto che l’età è solo un numero. I compleanni non sono mai stati qualcosa di importante, ma è fantastico sapere finalmente quanti anni ho davvero”. Non è tuttavia ancora chiaro dove e quando abbia avuto origine il malinteso: “Ci sono sempre stati molti dubbi sulla vera età di Doris, ma sembra che finalmente abbiamo ottenuto la risposta. L'ipotesi più accreditata è che quando si presentò ad un provino da piccola la sua età fu trascritta in modo errato sul formulario dell’audizione. Non sappiamo se le cose siano andate così, ma l'errore potrebbe non essere stato corretto per tutti questi anni” ha spiegato il portavoce dell’attrice Charley Cullen Walters.

 

La star della commedia - Soprannominata “la fidanzata d’America”, Doris Day è stata uno dei volti di punta della commedia americana e dei musical negli anni ’50 e ’60. Nel corso della sua carriera ha recitato in pellicole come “Non sparare, baciami!”, “Amami o lasciami” e “Il letto racconta”, lavorando con star del calibro di Clark Gable, Rock Hudson e Cary Grant. È lei a cantare il celebre brano “Que sera, sera (Whatever Will Be, Will Be)”, inserito nella colonna sonora del film “L’uomo che sapeva troppo” di Alfred Hitchcock. Dopo una parentesi televisiva, la star ha abbandonato le scene per dedicarsi alla sua fondazione in difesa degli animali, la “Doris Day Animal Foundation”.

 

 

 

Leggi tutto