"1997: Fuga da New York", in vista un remake di Robert Rodriguez

Inserire immagine
Il regista Robert Rodriguez (Foto - Getty Images)

Nuova vita per il film diretto originariamente da John Carpenter: ad affermarlo è lo stesso regista che indica anche il nome di chi lo sostituirà dietro la macchina da presa

Remake in vista per "1997: Fuga da New York", l'iconico film del 1981 di John Carpenter, pellicola di fantascienza diventata, anche grazie all'interpretazione di Kurt Russell, un'opera di culto tanto che nel 1996 ne venne girato anche un sequel, "Fuga da Los Angeles", di minor successo. Ora, come ha confermato lo stesso Carpenter con un post su Facebook, la 20th Century Fox avrebbe chiamato Robert Rodriguez per dare nuova linfa alla storia. "Robert Rodriguez sta dirigendo 'Fuga da New York'. Sono entusiasta. Robert è un grande regista", ha scritto l'autore di pellicole come "La cosa", "Christine - La macchina infernale", tratto da un racconto di Stephen King, e "Grosso guaio a Chinatown".

 

 

Grandi attori e storia lineare - L'originale film diretto da Carpenter aveva uno dei punti di forza nel cast, nonostante per tipologia di storia e per scenografie potesse essere considerato un "B movie" (un mix di fantascienza, western e narrazione post-apocalittica): la pellicola annoverava infatti, oltre a Kurt Russell, Lee Van Cleef, Ernest Borgnine e Donald Pleasence. La trama era relativamente semplice: in un futuro distopico la città di New York è diventata un immenso carcere di massima sicurezza circondato da un muro di cinta e presidiato dall'esercito. Tutto si complica quando, a causa di un incidente, precipita all'interno di Manhattan un aereo con a bordo il presidente degli Stati Uniti ed è necessario inviare qualcuno per salvarlo. Entra così in scena Snake Plissken (che in Italia verrà chiamato Iena Plissken), interpretato da Russell, con una benda nell'occhio e un atteggiamento da anti-eroe ribelle.

 

La nuova versione - Le trattative per il remake con Rodriguez, regista celebre per alcuni film come "Dal tramonto all'alba" o "Machete", sono in una fase molto avanzata. Manca cioè l'ufficialità, ma l'uscita sui social di Carpenter, che dovrebbe ritagliarsi il ruolo di produttore esecutivo del nuovo film, sembra anticipare il sì definitivo. Intanto dovrebbe essere stato anche individuato l'autore della sceneggiatura in Neil Cross. Al momento Rodriguez è impegnato nel completare il nuovo film prodotto da James Cameron, "Alita: Battle Angel", tratto da un celebre manga, la cui uscita è prevista nel 2018. Insieme all'ufficialità sul suo nome l'attesa maggiore riguarda ora l'attore che impersonerà il nuovo Iena Plissken.

TAG: