Monopoly, tempo di restyling: addio al ditale

Monopoly (Getty Images - Foto di repertorio)
1' di lettura

Dopo aver lanciato il suo concorso in rete per votare i nuovi simboli con cui giocare sul tabellone, Hasbro ha annunciato l'eliminazione della pedina

Il ditale non correrà più sul tabellone del Monopoly. Dopo aver indetto una votazione in rete in cui è stato chiesto ai giocatori di tutto il mondo di votare i nuovi simboli del gioco, Hasbro ha annunciato il primo degli esclusi dalla nuova edizione del suo più celebre intrattenimento da tavolo. La notizia è stata data in occasione della New York Toys Fair.

 

Via il ditale - L'eliminazione del ditale, introdotto nel 1935, fa parte di un'operazione di restyling del celebre gioco da tavolo. Per l'occasione Hasbro aveva indetto il Monopoly Token Madness, la grande votazione online che si è tenuta dal 10 al 31 gennaio per decidere il nuovo set di pedine dello storico gioco da tavolo. L'azienda aveva chiarito che tutte le famose pedine erano a rischio, a prescindere dalla loro storia sul tabellone. In principio le pedine del Monopoly riproducevano oggetti provenienti dalla vita di tutti i giorni o comunque molto familiari per l’epoca. Con il passare del tempo il ditale ha perso il suo posto centrale nella quotidianità delle persone e forse per questo motivo non ha conquistato sufficienti voti per rimanere nella scatola.

 

In attesa del World Monopoly Day - Non è stato reso noto il simbolo che sostituirà il ditale né se questa sarà l'unica delle storiche pedine a dover finire in archivio. I risultati completi della votazione Monopoly Token Madness saranno rivelati il prossimo 19 marzo, in occasione del World Monopoly Day. In questo giorno si celebra il compleanno dello storico gioco da tavolo, che nel 2017 festeggerà il suo 82esimo compleanno.

Leggi tutto