1' di lettura

L'artista era ricoverato da alcuni giorni a Los Angeles e aveva annullato tutti i concerti. Nella sua lunga carriera aveva vinto per sette volte il Grammy 

Al Jarreau, leggenda della musica jazz e rythm & blues, è morto a Los Angeles a 76 anni. Ricoverato da qualche giorno in ospedale, il 9 febbraio aveva annullato tutti i concerti in programma. Nella sua lunga carriera aveva vinto per sette volte il Grammy ma all’attivo aveva ben 25 nomination. Al Jarreau conquistò il primo oscar della canzone  nel 1978 e l'ultimo nel 2007.

 

Il suo portavoce, Joe Gordon, ha dato notizia della morte per cause al momento non rese note. “Al Jarreau è spirato all'età di 76 anni a Los Angeles” ha riferito il manager, aggiungendo che era ricoverato da alcuni giorni.

 

Nato il 12 aprile 1940 a Milwaukee, nel Wisconsin, figlio di un vicario, Alwin Lopez 'Al' Jarreau aveva iniziato a cantare da piccolo nel coro gospel della chiesa locale, per poi darsi al jazz ispirandosi al sound e all'eleganza di figure come Nat King Cole. Il suo primo album risale al 1965, ma è tra gli anni '70 e gli anni '80 che Al Jarreau viene consacrato maestro indiscusso del pop-jazz americano, partecipando ai più  importanti jazz festival internazionali. Il suo ultimo album è “My Old Friend: Celebrating George Duke”, pubblicato nel 2014 per la Concord.

Leggi tutto