Jennifer Connelly con Christoph Waltz nel cast di "Alita"

1' di lettura

L'attrice, premiata con l'Oscar nel 2002 per "A beautiful mind", dovrebbe interpretare il ruolo di una cattiva. Il film dovrebbe uscire nel luglio del 2018

Il film di "Alita l'angelo della battaglia" sta prendendo forma, poggiando sui solidi pilastri di un cast di star dove a Cristoph Waltz si è aggiunta la bravissima Jennifer Connelly. A rivelarlo è The Hollywood Reporter, che ha precisato che l'attrice - notissima anche in Italia visto che ha esordito nel 1984 con "C'era una volta in America" di Sergio Leone - avrà il ruolo della cattiva della storia. Così, per questo film dalla lavorazione travagliata, trasposizione di un famosissimo manga giapponese, si è deciso di puntare su due premi Oscar: la Connelly per la sua interpretazione in "A beautiful mind", Waltz per "Bastardi senza gloria" e "Django Unchained".

 

Le difficoltà nella realizzazione - Il film rappresenta il sogno nel cassetto di James Cameron, che aveva acquisito i diritti cinematografici del fumetto. Gli impegni del regista di "Titanic", concentrato nel prosieguo della saga di Avatar sembravano portare al tramonto del progetto. Invece, nei mesi scorsi Cameron si è affidato ad un altro regista di talento come Robert Rodriguez ("Dal tramonto all'alba", "Sin City") riservando per se stesso solo il ruolo di produttore e sceneggiatore. Questa scelta ha dato la spinta che mancava alla pellicola, di cui sono stati rapidamente definiti i protagonisti: oltre ai due premi Oscar è stato scritturato anche Mahershala Ali (candidato all'Oscar 2017 con "Moonlight") e Rosa Salazar ("Maze Runner - la fuga", "Insurgent") che sarà appunto Alita. Il film dovrebbe arrivare in sala il 20 luglio 2018.

 

Alita the battle angel - Il manga Alita è un fumetto giapponese, scritto e illustrato da Yukito Kishiro e racconta la storia di una giovane cyborg (una ragazza in parte macchina) privata della sua memoria. Senza nessun ricordo e gravemente danneggiata viene ritrovata in una città-discarica. Quando viene riattivata si scopre che Alita è in grado di usare un'arte marziale micidiale. Dopo la prima saga, risalente al 1991 e conclusasi nel 1995, le avventure di Alita hanno avuto un seguito con "Alita Last Order", partito nel 2001 e ancora in corso di pubblicazione. Il fumetto è particolarmente amato perché, al di là dei feroci combattimenti, si interroga in maniera profonda sul valore dell'umanità, sul futuro dell'uomo e sul rapporto con la macchina.

Leggi tutto