E' "Supersonic" il miglior film del 2016 secondo NME

I fratelli Gallagher degli Oasis: sono loro i protagonisti di "Supersonic" (Getty Images)
1' di lettura

La nota rivista musicale britannica ha incoronato il documentario sulla storia degli Oasis come la migliore pellicola dell'anno. Al secondo posto "Deadpool", nuovo capitolo tratto dalle pagine dei fumetti Marvel

E' "Supersonic", il documentario sulla storia degli Oasis, il miglior film uscito nelle sale quest'anno secondo New Musical Express (Nme). La scelta della famosa rivista britannica, punto di riferimento per la comunità indie rock, non sembra casuale: la band britannica, del resto, dopo gli esordi "indie" nei pub di Manchester è divenuta in fretta un vero e proprio simbolo degli anni Novanta oltre che del rock in senso più ampio.

 

"Supersonic" – Il film, diretto da Mat Whitecross, è un documentario sulle origini e l'ascesa di un fenomeno musicale idolatrato da tutti gli amanti del sound battezzato col nome di Brit Pop. Un viaggio che parte dalle case popolari di Manchester e arriva molto presto nelle arene di tutto il mondo. Protagonisti assoluti della pellicola sono i due fratelli Gallagher, Noel e Liam. Nelle ultime settimane, peraltro, si stanno infittendo le voci di una possibile reunion della band. 

 

 

 

"Deadpool" – Sul secondo gradino del podio troviamo, invece, un nuovo capitolo tratto dalle pagine dei fumetti Marvel: "Deadpool". Interpretato da Ryan Reynolds, la pellicola è stata un successo commerciale per molti versi inatteso. Nme sottolinea come questo supereroe "di nicchia", per il cui film erano stati spesi appena 56 milioni, sia riuscito a farne incassare oltre 750. La rivista britannica ritiene Deadpool un "film d'azione ben girato" e di grande umorismo.

 

 

 

"Tutti vogliono qualcosa" – Apprezzato in primo luogo per la colonna sonora "killer", Nme affida la medaglia di bronzo a questo lavoro di Richard Linklater, già noto ai cultori per la direzione di un altro film che faceva proprio della musica il suo piatto forte: "School of Rock". "Tutti vogliono qualcosa" narra dello sbarco al college di Jake, un ragazzo che conoscerà, attraverso i bagordi dei suoi compagni di stanza al campus, quel passaggio in cui la vita diventa un gioco assai più complesso. "Una commedia che può condurre improvvisamente allo scoppio di lacrime nostalgiche", commenta Nme.

 

 

 

Gli altri titoli in classifica  Proseguono nella parte alta della lista compilata dalla rivista britannica: “The nice guys”, action comedy interpretata da Russel Crowe e Ryan Gosling; il road movie “American Honey”; l'avventura (mai uscita nelle nostre sale) “Hunt for the wilderpeople”. Tra gli titoli più noti in classifica ritroviamo, in dodicesima posizione, “Il caso Spotlight”, il film basato sullo scoop del Washington Post sui casi di pedofilia coperti dalla Chiesa; “Io, Daniel Blake” di Ken Loach, al sedicesimo posto; e, infine, un altro “big” della Marvel, “Capitan America: Civil War”, in diciannovesima posizione.

Leggi tutto