Barbra Streisand, fascino senza tempo: a 74 anni ancora in copertina

Inserire immagine

La grande attrice e cantante americana esibisce una silhouette perfetta sulla cover di “W Magazine”. E nella lunga intervista concessa alla rivista ripercorre i momenti più importanti della sua carriera

Per Barbra Streisand il tempo sembra essersi fermato. L'attrice si mostra in tutto il suo splendore sulla copertina di dicembre di W Magazine, posando con addosso solo una camicia da uomo e un paio di collant. A 74 anni la diva americana non esibisce solo un' invidiabile silhouette e gambe degne di una ventenne, ma dimostra di possedere ancora anche l'ironia e la sagacia che l'hanno resa celebre. Nella lunga intervista concessa al magazine, Barbra ha infatti ricordato alcuni momenti esilaranti della sua vita, prendendo poi le difese di tutte le donne dal temperamento forte.

 


 

Gli esordi – L'attrice ha ricordato il primo ruolo ottenuto a Broadway quando aveva solo 19 anni: “Lo spettacolo si chiamava 'I can get it for you wholesale'. Mi presentai per il ruolo di una ragazza ingenua, ma non era adatto a me. Allora feci l'audizione per il personaggio di una segretaria più matura: chiesi di poter fare il provino su una sedia, non solo per calarmi meglio nel personaggio, ma anche perché mi tremavano le gambe”. L'interprete americana spiega quindi che festeggiò il traguardo nel più classico dei modi: con una bella cena a base di patatine fritte. 

Una donna forte – Sin dal suo esordio a Broadway, la Streisand ha interpretato personaggi femminili forti e determinati, che le sono valsi numerosi riconoscimenti: “Sono i ruoli più interessanti. Le donne forti sono semplicemente donne che hanno delle opinioni, ma sono sempre viste con sospetto. Guardate Hillary Clinton”. La star spiega di non amare particolarmente il destino riservato a questo tipo di eroine cinematografiche: “La cosa che non mi piace di questi film è che alla fine, per quanto le donne siano caparbie, non riescono mai ad ottenere l'uomo che vogliono. Nell'ultimo film che ho diretto, 'L'amore ha due facce', le cose vanno diversamente, e la protagonista riesce a realizzarsi anche da un punto di vista sentimentale”. 

Un abito entrato nella storia – Non solo interprete dall'indiscutibile talento, ma anche icona di stile in grado di anticipare le tendenze. Nel 1969, anno in cui vinse l'Oscar per “Funny Girl”, Barbra Streisand si presentò alla cerimonia degli Academy con un abito destinato ad entrare nella storia: un completo di Arnold Scaasi composto da camicia e pantaloni semi-trasparenti. “Non avevo idea che sotto i riflettori l'abito sarebbe diventato trasparente. Mi piaceva perché aveva polsini e colletto”. In merito alla sua acconciatura, un caschetto lungo fino al mento, la cantante e attrice americana ha aggiunto: “Scelsi di sfoggiare capelli corti perché pensai che quella sera avrei potuto vincere un Oscar. Avrei avuto altre occasioni per essere conservatrice”. 

Gli uomini della sua vita – “Gli uomini si sentono sempre intimiditi dalle donne forti” ha spiegato senza mezzi termini la Streisand, che nel corso degli anni ha avuto relazioni con celebri divi come Robert Redford e Omar Sharif. Attualmente Barbra è invece sposata con il collega James Brolin: “Ci incontrammo ad un appuntamento al buio. Pensavo di trovarmi davanti un omone con barba e capelli lunghi, e invece si presentò totalmente rasato. Gli chiesi candidamente: 'Che diavolo hai fatto ai capelli?'. Fu allora che s'innamorò di me. Agli uomini piace sentirsi dire la verità”.

TAG: