Trainspotting, ecco il primo trailer del sequel

I protagonisti di Trainspotting 2 (Getty Images)
1' di lettura

Dopo 20 anni tornano i protagonisti di una dell pellicole simbolo degli anni '90. Confermato lo stesso cast, così come Danny Boyle dietro la macchina da presa

Renton, Sick Boy, Begbie e Spud sono tornati. Vent'anni dopo il successo di “Trainspotting” sono ancora loro i protagonisti dell'atteso sequel della pellicola, il cui trailer è stato pubblicato a sorpresa nella giornata di giovedì 3 novembre: "T2: Trainspotting", diretto da Danny Boyle, arriverà infatti nelle sale italiane il 2 marzo del 2017.


 

Lo stesso cast - Sotto la direzione di Danny Boyle sono tornati tutti gli attori principali del primo film: Ewan McGregor, Robert Carlyle,  Jonny Lee Miller e Ewen Bremmer. Il film è spirato al romanzo di Irwine Welsh “Porno”, che a sua volta riprendeva già gli stessi personaggi a qualche anno di distanza dagli eventi del primo romanzo. Tema della pellicola non è più la dipendenza dall'eroina, ma il tentativo dei quattro protagonisti di entrare nel mondo della pornografia. . “Sarà un film molto emozionante per gli spettatori, perché suggerisce alle persone di pensare di più a se stesse. Usciti dalla sala penserete 'che diavolo ho fatto nella mia vita?'", ha spiegato Robert Carlyle in un'intervista lo scorso anno a NME.

 

 

Effetto nostalgia - Nel trailer di "T2:Trainspotting" tornano molti degli elementi che avevano sancito il successo del film originale: a fare da colonna sonora c'è “Born Slippy” degli Underworld, accompagnata dalla voce fuori campo di Mark Renton, proprio come nell'incipit del film del 1996. Questa volta, però, a giocare un ruolo fondamentale nel lungo monologo del protagonista sono i social network: “Scegliete la vita, scegliete Facebook, Twitter, Instagram e la speranza che a qualcuno, da qualche parte, gliene freghi qualcosa”. I tempi cambiano, insomma, ma la sostanza del messaggio no.

 

Leggi tutto