Custodia dei figli ad Angelina, test su droga e alcol per Brad Pitt

1' di lettura

Le due star di Hollywood avrebbero trovato un primo accordo sul divorzio che prevede l'affidamento dei bambini alla madre fino al 20 ottobre. Tutta la famiglia si sottoporrà a psicoterapia, stabiliti controlli del sangue random per l'attore 

Primo round nella lunga battaglia legale che accompagnerà il divorzio tra Angelina Jolie e Brad Pitt. Secondo Tmz i due sono arrivati a un accordo, definito dal Los Angeles County Dep. of Children and Family Services, che assegna la custodia temporanea dei 6 figli alla star di Maleficent e prevede anche sedute di psicoterapia per tutta la famiglia e test 'random' per verificare che Brad Pitt non assuma droga o faccia abuso di alcool, come lo accusa Angelina.

  

Angelina Jolie - che da quando ha annunciato la separazione vive con i 6 figli (Maddox, Pax, Sahara, Shiloh Nouvel, Vivienne e Knox) in una casa affittata a Malibu - ha ottenuto la custodia fisica dei bambini per le prossime tre settimane, fino al 20 ottobre. Brad potrà vederli, ma la prima visita sarà sotto la supervisione di uno psicologo; per gli incontri successivi sarà proprio il terapista a decidere se sia necessaria ancora la sua presenza. Intanto sia Brad che Angelina hanno accettato di andare in counseling familiare, "un accordo volontario, a cui i due non sono stati costretti", ha tenuto a precisare una fonte al Daily Mail.

 

Brad ha anche acconsentito a sottoporsi a test casuali per verificare se assuma droghe o alcool. Secondo Tmz, che sostiene di aver parlato con fonti delle forze dell'ordine, l'attore si è già sottoposto a un esame delle urine dal quale è risultato tutto negativo. 

Leggi tutto