Mostra del Cinema di Venezia: trionfa “The Woman who left”

La pellicola del regista filippino Lav Diaz si aggiudica il Leone d’Oro. Gran Premio della giuria a Tom Ford. Migliori registi Konchalovsky e Escalante. Coppa Volpi a Oscar Martinez e Emma Stone. Un riconoscimento anche per l’Italia: il premio Orizzonti miglior film va a “Liberami” di Federica Di Giacomo

“The Woman who left” (Ang Babaung Humayo) del regista filippino Lav Diaz ha trionfato alla 73esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Diaz si è aggiudicato il Leone d’Oro in un boato della sala.

 

Il Gran Premio della giuria è stato assegnato a “Nocturnal Animals” di Tom Ford. Il Leone d'argento per il miglior regista ha visto un ex aequo tra Amat Escalante per il film “La Region Salvaje (The Untamed)” e  Andrei Konchalovsky per il film “Paradise”.

 

Migliori interpreti Stone e Martinez - La Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile è andata a Emma Stone nel film “La La Land” di Damien Chazelle mentre quella per la migliore interpretazione maschile va a Oscar Martinez nel film “El Ciudadano ilustre” di Mariano Cohn e Gaston Duprat.

 

Il premio speciale della giuria lo ha portato a casa lo statunitense “The Bad Batch” di Ana Lily Amirpur mentre la miglior sceneggiatura è quella di Noah Oppenheim per il film britannico “Jackie” di Pablo Larrain.

 

Un premio per l'Italia - A Venezia 73 per l'Italia un solo premio: a "Liberami", il film documentario sull'esorcismo in Sicilia oggi, con la regia di Federica Di Giacomo. Il film si è aggiudicato il premio Orizzonti per il miglior film. Il premio Marcello Mastroianni a una giovane attrice emergente, infine, è andato a Paula Beer nel film “Frantz” di Francois Ozon.

 

TAG: