Addio a Bud Spencer, il "gigante buono"

1' di lettura

L'attore era nato nel 1929: avrebbe compito 87 anni ad ottobre  

E' morto Bud Spencer alias Carlo Pedersoli. A dare la notizia è stato il figlio Giuseppe Pedersoli: "Papà è volato via serenamente alle 18.15. Non ha sofferto, aveva tutti noi accanto e la sua ultima parola è stata 'grazie". L'attore era nato a Napoli il 31 ottobre 1929.



Addio al gigante buono del cinema - Per tutti era il gigante buono che menava sganassoni sempre in coppia con l'amico Terence Hill. L'omone barbuto degli spaghetti western degli anni '70, quelli che hanno conquistato generazioni di ragazzini innamorati dei due scanzonati protagonisti di film come Altrimenti ci arrabbiamo. (FOTOSTORIA- IL RICORDO SUI SOCIAL)

 

Diretto anche da Olmi -  Carlo Pedersoli, classe 1929, per tutti Bud Spencer, morto questa sera in un ospedale romano, è stato in realtà protagonista di una carriera lunga e poliedrica nella quale, accanto ai film più popolari, c'è stato spazio per il thriller (diretto da Dario Argento in Quattro mosche di velluto grigio), per il cinema d'autore con Ermanno Olmi e persino per il dramma di denuncia civile con Torino nera di Carlo Lizzani.

L'ultima apparizione in tv era stata nel 2010 con I delitti del cuoco, fiction di Canale 5. E l'anno scorso era stato festeggiato a Napoli con una medaglia e una targa per la sua lunga carriera che gli aveva consegnato il sindaco De Magistris a Palazzo San Giacomo in nome della sua città.

 

 

IL RICORDO SUI SOCIAL: LO STORIFY

 

 

Leggi tutto