Rihanna, Drake, Jovanotti: il 2015 su Spotify

1' di lettura

La piattaforma per lo streaming musicale ha pubblicato le classifiche dei brani e dei dischi più ascoltati dell'anno. A livello globale trionfano il rapper canadese e la popstar delle Barbados. Ed Sheeran, invece, diventa l'artista con più ascolti di sempre. In Italia, Lorenzo Cherubini precede J-Ax e Fedez. Lorenzo Fragola si porta a casa la categoria “brano più virale”
 

Drake e Rihanna sono il re e la regina di Spotify del 2015. La celebre piattaforma per ascoltare la musica in streaming ha diffuso i dati relativi all'anno che sta per terminare. Cifre enormi, se si pensa che il servizio è stato usato da più di 75 milioni di utenti nel mondo per un totale di 20 miliardi di ore di musica ascoltata.

 

Drake e Ed Sheeran trionfano - Il rapper canadese Drake si aggiudica il trono assoluto: 1.8 miliardi di ascolti da circa 46 milioni di utenti. Nella classifica maschile è seguito da Ed Sheeran (primo lo scorso anno), che però può festeggiare un altro successo: il cantautore britannico nel 2015 è diventato l'artista più ascoltato da quando esiste la piattaforma con oltre 3 miliardi di streaming. La “Male top 5” è completata da The Weeknd, Maroon 5 e Kanye West.

 

 

Rihanna è l'artista donna più ascoltata - Tra le donne spopola Rihanna che colleziona oltre 1 miliardo di streaming. I suoi numeri fanno ancora più impressione dal momento che il suo nuovo album è in uscita il 4 dicembre ma nel corso del 2015 ha pubblicato solo 3 singoli. Le altre artiste in classifica sono Ariana Grande, Nicki Minaj, Beyoncé e Ellie Goulding. In questa graduatoria bisogna però tener conto dell'assenza di due big assolute come Taylor Swift e Adele che non hanno concesso i loro cataloghi in streaming.

 

 

I brani più ascoltati - La canzone più ascoltata del 2015 è “Lean On” di Major Lazer e DJ Snake con il featuring e la voce di MØ. Ma questo brano è anche al momento il più ascoltato di sempre su Spotify. La dance e l'elettronica dominano questa classifica che vede anche “Cheerleader” di Omi, “Uptown Funk” di Mark Ronson, “See You Again” di Wiz Khalifa e “Love Me Like You Do” di Ellie Goulding.

 

 

L'exploit di Bieber - Sempre secondo il report “Year in Music” di Spotify emerge che Justin Bieber è stato l’artista più ascoltato in un singolo giorno: 36 milioni di streaming nel solo 13 novembre, data di uscita del suo disco “Purpose”. L'album più ascoltato dell'anno è invece “Beauty Behind The Madness” dei The Weeknd, con 60 milioni di streaming.

 

 

Spotify in Italia - Spostandoci ai dati italiani, il 2015 è stato l'anno di Jovanotti. In assoluto è stato l'artista più ascoltato con oltre 41 milioni di streaming. La musica made in Italy trionfa in campo maschile dove la top 5 è completata da J-Ax, Fedez e Tiziano Ferro oltre all'unico straniero, l'onnipresente Ed Sheeran. In campo femminile, invece, Ariana Grande batte di poco Rihanna.

 

 

La sorpresa italiana è Fragola - Anche in Italia la canzone più ascoltata è stata "Lean On" di Major Lazer, confermando il trend globale, mentre l'album con più streaming è "Il bello d'esser brutti" di J-Ax (32 milioni di ascolti). Gli italiani premiano anche Lorenzo Fragola: il giovane talento vincitore della scorsa edizione di X Factor si porta a casa la categoria “brano più virale” con la sua canzone #fuori c'è il sole, entrata per 46 volte nella classifica settimanale dedicata alle 50 canzoni più condivise dagli utenti di Spotify. A livello mondiale questa categoria ha invece visto il trionfo di “Sugar”, canzone di Robin Schulz e Francesco Yates.

 

Leggi tutto