“Daddy” e “Napal Baji”, il ritorno di Psy con due nuovi tormentoni

1' di lettura

Il cantante coreano, a tre anni dal successo planetario di “Gangnam Style”, la canzone più vista di tutti i tempi su YouTube, ha lanciato i video delle sue nuove hit. Il rapper asiatico interpreta diversi personaggi in una cornice di coreografie teatrali, musica dance e situazioni assurde

Psy è tornato. Un nuovo album e due video, che si apprestano a diventare in breve dei tormentoni. Il rapper sudcoreano nel 2012 aveva fatto ballare il mondo con il suo Gangnam Style, un fenomeno senza precedenti, che al momento è la canzone più vista di tutti i tempi su Youtube, dove ha quasi raggiunto i 2,5 miliardi di visualizzazioni.

 

 

Dopo il meno fortunato singolo Gentlemen, adesso Psy lancia due nuove hit (con rispettivi video). Una si intitola “Daddy”, primo singolo dall’album “Chiljip PSY-Da”, che tradotto significa “Il settimo disco di Psy”. Il brano riprende la sua ormai caratteristica pop-dance elettronica ed è accompagnato da un video in cui l'artista coreano interpreta diversi personaggi, dal neonato all’anziano passando per lo scolaro e il maestro di ballo. Una miscela di coreografie teatrali, comicità e situazioni al limite dell'assurdo. In poche ore sul web ha già totalizzato alcune milioni di visualizzazioni.

 



Il secondo video è quello di “Napal Baji”, con molte citazioni vintage anni '70, propone una delle tipiche coreografie di Psy con un corpo di ballerine. Il sound richiama Gangnam Style, con l'obiettivo di replicarne il successo mondiale. Intanto il nuovo disco vede diverse prestigiose collaborazioni internazionali tra cui quelle con Ed Sheeran e Will.I.Am.

 

Leggi tutto