Sorrentino a Sky TG24: "Il meglio per me deve ancora venire"

1' di lettura

"Io solo altri 4 film? Scherzavo", dice il regista premio Oscar. "Faccio quello che mi passa per la testa e questo è un privilegio impagabile". E aggiunge: "Il cinema è un settore rischioso, ha bisogno di aiuto pubblico". L'INTERVISTA INTEGRALE

Nel giorno del suo 45esimo compleanno, Paolo Sorrentino, ospite a Sky TG24 de "L'intervista" di Maria Latella, guarda con grande ottimismo al futuro: "Per me il meglio deve ancora venire".


Sorrentino: il meglio deve ancora venire - "Che avrei fatto ancora solo quattro film l'ho detto scherzando" dice il regista (la fotostoria - L'INTERVISTA INTEGRALE). E aggiunge: "Spero di ricominciare con nuovi stimoli, il bello di questo lavoro è che si può ricominciare ogni volta una avventura inedita". Il premio Oscar con La grande bellezza, ora in vetta alle classifiche di incassi con la pellicola presentata a Cannes, Youth - La giovinezza, parla anche dello stato di salute del Cinema in Italia. Chiede e si augura che il Festival di Venezia diventi "più competitivo" e sottolinea come questo "settore sia rischioso e abbia bisogno di aiuto pubblico". Sul lavoro, spiega, è un "incosciente". E aggiunge: "Faccio quello che mi passa per al testa e questo è un privilegio impagabile".
Il faccia a faccia tra Maria Latella e il Paolo Sorrentino è stato infine l'occasione per parlare dei suoi progetti futuri tra cui "The young Pope", l'attesa serie tv firmata Sky, HBO e Canal+ con protagonista Jude Law.

Leggi tutto