Spotimap, a ogni città la sua canzone. In una mappa

1' di lettura

A ogni luogo... la sua musica. E’ l’idea di un designer che, combinando i dati di Spotify e Wikipedia, ha realizzato una visualizzazione interattiva che associa i brani più noti a centinaia di località nel mondo

Qual è la città più cantata del mondo? Forse New York con centinaia di citazioni, da Frank Sinatra in poi. O, ancora, Parigi con Edith Piaf e mille ricordi romantici? A fare l'elenco delle città del mondo e delle canzoni che le rappresentano ci ha pensato da tempo Wikipedia con la pagina, in continuo aggiornamento, “List of Songs about Cities”.
Grazie al lavoro e all'idea di un designer e informatico, Javier Arce, ora questa lista è navigabile anche attraverso una mappa interattiva, canzone per canzone.
E i brani, con un clic, si possono ascoltare direttamente dalla mappa grazie al collegamento con Spotify, la app per creare playlist e ascoltare dai propri dispositivi le canzoni in streaming.



Una lista in continuo aggiornamento - Navigare la mappa è molto semplice: quando si clicca sui simboli verdi delle note musicali, si apre una piccola finestra che propone i brani collegati. Con un ulteriore clic, e avendo scaricato la app (gratuita) di Spotify, si può ascoltare il brano.  Naturalmente la pagina di Wikipedia non è omnicomprensiva e la lista delle città e quella delle canzoni segnalate, cui si è ispirato l'autore della mappa, è in costante aggiornamento.

Le città italiane nella mappa - Per quanto riguarda le città italiane, a oggi sono 7 quelle presenti nella lista di Wikipedia e, tra le canzoni, negli ultimi giorni sono state aggiunte per esempio “Napule è” di Pino Daniele e “Luci a San Siro” di Vecchioni, ma non ancora non c'è traccia di “Roma capoccia” di Venditti e“Firenze (canzone triste)” di Ivan Graziani.

New York la più cantata - La palma della più cantata è di certo tutta per New York. Qui, oltre all'immancabile icona “Born in the Usa” di Bruce Springsteen si alternano grandi nomi dal rock al punk, compresi The Ramones, e ancora Billy Joel, i Beastie Boys, o suoni più intimisti come il contrabbasso di Charles Mingus, e ancora i rapper con LL Cool J, o un classico come “Angel of Harlem” degli U2.
Navigare la mappa e ascoltarla è così un tuffo nella musica e nella storia delle canzoni del mondo e di tutte le epoche, con alcune liaison musicali anche curiose o semplicemente dimenticate: i Bee Gees e l'Ucraina, Bertolt Brecht e Bilbao, Elvis Costello e Johannesburg, i Gorillaz e Hong Kong.

Leggi tutto