"The Interview" a Natale ha incassato un milione di dollari

1' di lettura

Il controverso film di Seth Rogen distribuito da Sony nel circuito delle sale indipendenti registra buoni incassi, ma in testa al box office vola Angelina Jolie. La Corea del Nord intanto attacca Obama: "Si comporta come una scimmia"

Oltre un milione di dollari di incassi al  box office nel solo giorno di Natale per il controverso film The Interview, uscito in poco più di trecento sale negli Usa proprio il 25 dicembre, dopo il ritiro della pellicola seguito alle minacce e all'attacco informatico subito dalla Sony e attribuito a pirati nordcoreani. Dopo aver cancellato l'uscita una settimana fa tra le polemiche (anche il presidente Obama si era detto contrariato per una decisione che  cedeva di fatto alle minacce alla libertà di espressione), la Sony è tornata sulle sue decisioni ed ha distribuito il film in 320 sale indipendenti in tutti gli Stati Uniti.

Seth Rogen ringrazia il pubblico a Los Angeles
- Il film, interpretato da Seth Rogen e James Franco racconta in chiave comica di un improbabile attentato al leader nordcoreano Kim Jong-un. Lo stesso Rogen ha  interrotto le vacanze per trascorrere un'ora del giorno di Natale a ringraziare i fan presenti ad una delle proiezioni nel cinema The Silent Movie Theatre a Los Angeles. Campionessa degli incassi natalizi comunque si è confermata Angelina Jolie con il suo Unbroken, che nel solo giorno di Natale di milioni di dollari ne ha incassati ben 15,6.

Corea del Nord: "Obama si comporta come una scimmia" - La Corea del Nord intanto attacca duramente Barack Obama per l'uscita del film che Pyongyang considera "disonesto e reazionario nell'offendere la dignitα della nostra leadership suprema e nel fomentare il terrorismo", ha detto oggi un portavoce della  Commissione nazionale di Difesa.Il presidente americano viene considerato "il principale responsabile" di questo affronto dal momento che "ha costretto la Sony a distribuire in modo indiscriminato il film", ha aggiunto il portavoce. "Obama  parla sempre in modo irresponsabile e si comporta come una scimmia in una foresta tropicale", ha concluso con termini offensivi nei confronti del presidente.

Leggi tutto