Gangnam Style da record, YouTube aggiorna il contatore

1' di lettura

Il video del rapper sudcoreano PSY abbatte la soglia di visualizzazioni prevista dalla piattaforma di Google, superando i 2,14 miliardi di visualizzazioni. Dopo di lui Justin Bieber e Jennifer Lopez. La classifica con le clip più cliccate di sempre

"Non avremmo mai pensato che un video potesse essere visto in numeri maggiori di un intero a 32 bit". A San Josè, sede di YouTube, sono stati colti alla sprovvista. Nessuno poteva immaginare che il tormentone del “Gangnam Style”, lanciato dal rapper sudcoreano PSY nel 2012, potesse superare le 2,14 miliardi di visualizzazioni (il massimo di cifre contenute nel linguaggio a 32 bit). Eppure la clip dei record ce l'ha fatta ed ha costretto il colosso dei video ad aggiornare il contatore di clic, in modo da supportare un valore intero a 64 bit.



Appena dopo l'aggiornamento il numero di visualizzazioni è schizzato ancora in alto e, al momento, segna 2.154.940.010 di clic. Un successo planetario, considerato che il “Gangnam Style” ha doppiato il secondo video più visto di sempre: quello di “Baby”, la hit di Justin Bieber, che ha collezionato poco più di 1,17 miliardi di visualizzazioni. Il singolo del giovane cantante canadese è stato l'ottavo più venduto a livello mondiale nel 2010, con 6,4 milioni di copie (qui la classifica).



Al terzo posto, tra le clip musicali, c'è Jennifer Lopez, con “On The Floor”. Il video della Pop Star americana conta 795 milioni di clic, anche se nella classifica dei video più visti di sempre deve arrendersi al piccolo Charlie, un bebè che mordicchia le dita del fratellino, capace di attirare 805 milioni di clic.





Al quarto posto, staccato di poco meno di 14 milioni di visualizzazioni, c'è il successo del duo Lauren Bennet e GoonRock “Party Rock Anthem”, che ha sorpassato di poco il tormentone dei mondiali sudafricani del 2010 “Waka Waka”, di Shakira. La clip della cantante colombiana si è fermata a poco più di 777 milioni di visualizzazioni.



Leggi tutto