Addio a Robin Williams, gli inquirenti: si è impiccato

1' di lettura

A scoprire il corpo l'assistente personale. L'artista, che con le sue interpretazioni ha conquistato milioni di fan, aveva 63 anni

L'attore si è spento nella serata dell'11 agosto all'età di 63 anni (la carrierai film - il ricordo dei colleghi - tutti i video). A trovare il suo corpo senza vita, la mattina dopo, è stata l'assistente personale. Al momento della morte, precisa la polizia, in casa c'era solo la moglie dell'attore: i due, però, dormivano in camere separate. Robin Williams, che da tempo in cura per la depressione, si è impiccato.

Il mondo del cinema piange Robin Williams - Hollywood è sotto shock, i fan di tutto il mondo piangono l'artista capace di far ridere e commuovere, noto per i ruoli comici e memorabile per le interpretazioni in film drammatici. Più volte nominato agli Oscar, ha vinto la statuetta come miglior attore non protagonista nel 1997 per Good Will Hunting diretto da Gus Van Sant e con la sceneggiatura di Matt Damon e Ben Affleck.
Ecco alcune scene tratte dai suoi film:


Si è spento l'11 agosto all'età di 63 anni - L'allarme è arrivato alle 11.55 ed è stato dichiarato morto alle 12.02, precisano gli inquirenti. Le prime analisi, dice la polizia Usa, "non hanno rivelato alcuna ferita da scontri fisici con altri" e "i risultati preliminari indicano che la sua vita è finita per impiccagione. I risultati degli esami tossicologici arriveranno non prima di sei settimane. Il lavoro del coroner non è ultimato e ci vorranno diverse settimane perché l'indagine sia chiusa".

Leggi tutto