Paul Simon e moglie arrestati: violenza domestica

1' di lettura

E' dovuta intervenire la polizia per interrompere il litigio avvenuto in casa tra il cantante e la compagna, che fa parte della band New Bohemians. I due sono stati rilasciati ma dovranno comparire davanti a un giudice

Acque agitate, anzi agitatissime in casa di Paul Simon: il cantante di Bridge Over Troubled Water è stato arrestato assieme alla moglie Edie Brickell per condotta disordinata e violenze domestiche dopo un violentissimo litigio. I due sono stati rilasciati poco dopo ma dovranno comparire davanti a un giudice.

Secondo le prime ricostruzioni la settantaduenne rockstar americana, vincitore di ben 12 Grammy, avrebbe avuto nella sua villa di New Canaan una aspra quanto rumorosa discussione con la più giovane consorte: Edie ha 48 anni, fa parte della band New Bohemians ed è famosa per la canzone What I Am del 1988.

I due sono stati entrambe arrestati per schiamazzi e molestie notturne dopo le telefonate dei vicini alla polizia: tra i capi di accusa formulati c'è stata anche quella di "violenze domestiche". Simon e moglie non sono pero' stati trasferiti al commissariato. "Uno dei due ha accettato di lasciare la casa", ha spiegato una fonte di polizia senza indicare se sia stato il cantante o la moglie e madre dei tre figli della coppia. In cambio della mancata e umiliante notte in guardina, i due si sono impegnati a presentarsi oggi davanti al Tribunale di Norwalk. Sono arrivati mano nella mano come se niente fosse, sorridenti sotto i flash dei fotografi.

Non sono chiari i motivi del litigio tra i due artisti sposati da 22 anni. "E' stata davvero una robetta, un paio di spintoni: un 'uno' in una scala da uno a dieci", ha minimizzato l'avvocato Alan Cramer, che rappresenta sia Paul che Edie. La polizia ha dato all'Hartford Courier, il giornale della zona, una prima ricostruzione dell'incidente. In pratica, a quanto pare, Simon e la Brickell si sono presi a botte. "Un alterco fisico minore", nella lingua della legge, in conseguenza del quale qualcuno, o forse tutti e due, hanno riportato ferite di lieve entita': "C'era aggressività da entrambe le parti", ha detto il capo della polizia di New Canaan Leon Krolikowski precisando che, in base alla legge del Connecticut, l'arresto dei due musicisti era obbligatorio perché si è trattato di un caso di violenza domestica.

Leggi tutto