"La grande bellezza" candidato ai Golden Globe

1' di lettura

Il film di Paolo Sorrentino entra nella cinquina finalista come Miglior film in lingua straniera. Il dramma 12 anni schiavo di Steve McQueen e la commedia American Hustle ottengono 7 nomination a testa

La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino ottiene la nomination come Miglior film in lingua straniera ai Golden Globe, i premi che ogni anno vengono assegnati dall'associazione della stampa estera di Hollywood e che sono considerati un buon viatico agli Oscar (qui la lista con tutte le nomination). Si tratta dell'ennesimo riconoscimento internazionale, dopo il trionfo pochi giorni fa agli Efa, gli Oscar europei. La pellicola italiana entra così in una cinquina prestigiosa e di altissimo livello che comprende anche La vita di Adele di Abdellatif Kechiche, vincitore della Palma d'oro all'ultimo festival di Cannes, Il sospetto del danese Thomas Vinterberg con Mads Mikkelsen, il franco iraniano Il passato di Asghar Farhadi e il film di animazione giapponese The Wind Rises di Hayao Miyazaki.

I film con più nomination
- Nelle altre categoria fanno incetta di nomination, sette in totale,  12 anni schiavo, dramma ambientato nel sud degli Stati Uniti prima della guerra di secesione e diretto da Steve McQueen e American Hustle, di David O. Russell, commedia sulla corruzione nella politica americana. Il film di McQueen è candidato. tra gli altri, come miglior film drammatico e dovrà vederla contro Captain Phillips con Tom Hanks, Gravity di Alfonso Cuaron con George Clooney, Philomena di Stephen Frears e il dramma automobilistico Rush di Ron Howard.

Le migliori commedie
- American Hustle è invece candidato nella categoria miglior commedia, insieme a Her, premiato a Roma per la voce di Scarlett Johansson, Nebraska di Alexander Payne, Inside Llewyn Davis dei fratelli Coen e la commedia nera The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese con Leonardo di Caprio. I Golden Globe saranno assegnati il prossimo 12 gennaio.

Leggi tutto