Pavarotti, scoperta dopo 50 anni prima registrazione inedita

1' di lettura

Si tratta dell'aria "Che gelida manina", dall'opera La Bohème di Giacomo Puccini. E' stata ritrovata dalla vedova del tenore, Nicoletta Mantovani, e sarà presto pubblicata da una casa discografica. VIDEO

E' stata ritrovata cinquant'anni dopo la sua incisione e fino ad oggi non se ne conosceva l'esitenza. Si tratta dell'aria "Che gelida manina", dall'opera La Bohème di Puccini, cantata da Luciano Pavarotti.
La scoperta è stata fatta dalla vedova del tenore, Nicoletta Mantovani. Il brano sarà presto pubblicato dalla Decca Records.

Leggi tutto