Roma, Roberto Bolle danza insieme all'American Ballet

1' di lettura

Il ballerino italiano si è esibito alle Terme di Caracalla con alcune delle stelle della compagnia statunitense. Tanti i classici proposti al pubblico ma anche una "new entry" nel repertorio dell'étoile del Teatro alla Scala

Due serate di grande danza. Roberto Bolle e l'American Ballet di New York hanno brillato insieme per la prima volta a Roma. L'étoile del Teatro alla Scala e alcune stelle della celebre Compagnia di balletto americana si sono esibiti alle Terme di Caracalla domenica 21 e lunedì 22 luglio.

L’American Ballet Theatre, di cui Roberto Bolle è Principal Dancer dal 2007, da anni non si esibiva nel nostro Paese. Bolle da qualche tempo ha portato il suo Gala in alcuni dei luoghi più suggestivi della penisola, raccogliendo intorno a sé talenti provenienti dai più prestigiosi teatri d’Europa. Ora, per la prima volta è riuscito a realizzare un progetto eccezionale che unisce le sue due anime artistiche portando al suo fianco i ballerini protagonisti della stagione del Metropolitan di New York.

Nello spettacolo una selezione di brani scelti tra estratti di balletti e coreografi molto rappresentativi del repertorio dell’American Ballet Theatre. Nel cast le due partner di Bolle, Julie Kent, ballerina simbolo della Compagnia, e Hee Seo, ed ancora Daniil Simkin, famoso per i suoi eccezionali salti e considerato uno dei più virtuosi danzatori dell’attuale panorama mondiale, oltre a Marcelo Gomes, vera e propria star dell’ABT.

Il programma esclusivo prevede anche un pezzo totalmente inedito: “Prototype”, assolo creato per Roberto Bolle da Massimiliano Volpini, che unisce per la prima volta la danza classica ai più evoluti effetti digitali in un pezzo suggestivo realizzato grazie agli effetti speciali studiati dal gruppo di giovani artisti del video editing Xchanges Visual effects. Prossime tappe dello spettacolo saranno Genova e Taormina.

Leggi tutto