Il Trono di Spade 3: torna su Sky Cinema 1 la saga di culto

1' di lettura

Da venerdì 10 maggio alle 21.10 riparte in esclusiva la serie evento targata HBO. Con numeri da record: 6 milioni di dollari a episodio, uno staff di oltre 700 persone, circa 260 attori e una scrittura passata attraverso 60 revisioni della sceneggiatura

Tra battaglie e colpi di spade, draghi e intrighi, torna alla sua terza edizione Il Trono di Spade, serie evento targata HBO in onda dal 10 maggio dalle 21.10 su Sky Cinema 1HD con due episodi a sera. Un evento televisivo che ha spopolato in più di 30 paesi nel mondo, quasi 4 milioni e mezzo di spettatori per il debutto americano della terza stagione, è la serie più vista nella storia di HBO.

Intenso, come nelle stagioni precedenti, l'intrigo fra i protagonisti: Robb Stark, il nuovo Re del Nord, in guerra contro i Lannister, raduna il suo esercito a Delta delle Acque, mentre l'ultima discendente del clan dei Targaryen, Daenerys, accompagnata dai draghi, si prepara a rivendicare il Trono di Spade, usurpato dal defunto Robert Baratheon. Invece Tyrion Lannister dovrà cercare di sopravvivere agli intrighi di palazzo orchestrati dalla sorella Cersei. Uno dei personaggi centrali della stagione sarà John Snow, figliastro di Ned Stark, che arriverà a conoscere il famigerato Re-oltre-la-barriera.

Nella terza stagione ai personaggi più amati dal pubblico, tra cui Peter Dinklage, vincitore di un Emmy e un Golden Globe, si aggiungono 14 nuovi attori, tra cui Ciaran Hinds, Tara Fitzgerald, Diana Rigg. La serie è oggi una delle più seguite al mondo, trasmessa in oltre 30 paesi, con numeri da capogiro: 6 milioni di dollari a episodio, uno staff di oltre 700 persone, circa 260 attori nello straordinario cast artistico e una scrittura accuratissima, passata attraverso 60 revisioni della sceneggiatura.

E anche in Italia la saga tv ha conquistato il pubblico e ottenuto il plauso unanime della critica. L'esordio risale al 2011, quando Sky Cinema ha trasmesso in esclusiva la prima stagione, collezionando ottimi ascolti. Nel maggio 2012, la seconda stagione ha raggiunto 630mila spettatori medi per episodio a settimana, registrando un incremento di oltre il 10% rispetto alla prima.

Leggi tutto