Cannes, Sorrentino porta in concorso "La Grande Bellezza"

1' di lettura

Annunciato il programma del festival francese. A correre per la Palma d'Oro anche i fratelli Coen, Roman Polanski e Valeria Bruni Tedeschi. L'esordio alla regia di Valeria Golino, Miele, nella sezione parallela Un Certain Regard

La grande bellezza di Paolo Sorrentino sarà al festival di Cannes, unico film italiano in concorso quest'anno. Per il regista si tratta della quinta volta che il suo lavoro verrà presentato alla Croisette. "Ringrazio il festival per l'invito e l'attenzione con cui segue il mio lavoro sin dagli esordi - ha detto il regista appena appresa la notizia, aggiungendo che "essere selezionati tra migliaia di film è già un grande riconoscimento". Andarci per la quinta volta di seguito - continua Sorrentino - è una responsabilità e un onore che condivido con tutta la troupe. Uomini e donne appassionati che mi hanno consentito di trasformare in un film quella che per me era una fantasia", conclude il regista de Il divo e This Must Be The Place.

Gli altri concorrenti - A contende la Palma d'Oro a Sorrentino saranno, tra gli altri, i fratelli Coen con Inside Llewyn Davis, il regista americano James Gray con The Immigrant, Valeria Bruni Tedeschi con Un chateau in Italie, il regista tunisino, già autore dell'apprezzato Cous Cous, Abdellatif Kechiche con Le blue est une couleur chaude, l'americano (Sideways, Paradiso Amaro) Alexander Payne con Nebraska, l'iraniano Asghar Farhadi (Una separazione) con The Past, Arnaud Desplechine con Un indienne des plaines, il francese Francois Ozon con Jeune et Jolie, Roman Polanski con La Venus a la Fourrure, Steven Soderbergh con Behind the Candelabra e Nicolas Winding Refn (premiato due anni fa per la regia di Drive) con  Only God Forgives.

Valeria Golino in Un Certain Regard - Altro titolo italiano che passerà alla Croisette è Miele, esordio alla regia di Valeria Golino, che sarà presentato nella sezione collaterale del festvail Un Certain Regard. Ad aprire questa sezione sarà il film The Bling Ring di Sofia Coppola  (con Emma Watson,  Taissa Farmiga, Leslie Mann e Kirsten Dunst). Presidente della giuria di Un Certain Regard sarà il regista danese Thomas Vinterberg, l'anno scorso in gara sulla Croisette con The Hunt (Mads Mikkelsen era stato premiato come miglior interprete maschile). A presiedere la giuria della sezione principale sarà Steven Spielberg.

Leggi tutto