Yoko contro le armi: ecco gli occhiali insanguinati di John

Nella foto il tweet di Yoko Ono
1' di lettura

L'artista e vedova del genio dei Beatles, ucciso l'8 dicembre del 1980, lancia un appello contro la violenza. E su Twitter pubblica la foto delle lenti che Lennon indossava quando fu assassinato davanti a casa

Yoko Ono scende in campo contro le armi: la vedova di John Lennon lancia un appello contro la violenza che sta colpendo l'America inviando una serie di messaggi via Twitter. In uno di questi l'artista ha pubblicato una foto degli occhiali insanguinati che il marito indossava quando fu assassinato davanti a casa sua, a New York. "Più di 1.057.000 persone sono state uccise da armi da fuoco negli Stati Uniti da quando John Lennon fu ammazzato l'8 dicembre del 1980", scrive Yoko Ono. E, in un altro tweet, spiega: "La morte di una persona cara è un'esperienza che ti svuota".


"Cerchiamo insieme di riportare gli Stati Uniti a essere una terra verde di pace" aggiunge l'ottantenne artista giapponese, che ha deciso di intervenire sul sito di microblogging in occasione del 44/esimo anniversario del suo matrimonio, sottolineando il suo impegno per la pace.   

Leggi tutto