Sanremo, in scena la bellezza di Carla Bruni e Bar Refaeli

1' di lettura

Superate le polemiche per l’intervento di Maurizio Crozza, nella seconda serata il Festival ha ritrovato la sua leggerezza. Beppe Fiorello omaggia Domenico Modugno. Gli Elio e le Storie Tese si vestono da chierichetti

Superata la tensione per l'intervento di Maurizio Crozza, il festival di Sanremo ha ritrovato la sua leggerezza. Luciana Littizzetto si è calata con la sua disinvolta impertinenza nel ruolo di conduttrice. E questa volta è andata anche più in là con il divertente duetto con Carla Bruni, presenza attesa con occhio critico per il suo ruolo di ex premiere dame. Grazie a Sanremo Fabio Fazio ha persino riscoperto il gusto delle imitazioni, che erano la sua specialità all'inizio della carriera.
Nel mix di alto e basso, nuovo e tradizione, non sono mancati due elementi classici di Sanremo: la bellezza femminile e Domenico Modugno. La prima casella è stata completata da Bar Rafaeli (FOTO), super model, ex di Leonardo DiCaprio e donna baciata dal destino, oltre che intelligente e simpatica che si è prodotta in una precaria performance alla batteria. A rendere omaggio a Modugno ci ha pensato invece Beppe Fiorello, protagonista di una fiction dedicata a Mister Volare.
Da segnalare anche la performance di Elio e le Storie Tese, vestiti per l’occasione da chierichetti.

Leggi tutto