I Litfiba portano in scena i loro anni '80

1' di lettura

Partito da Milano il tour con cui la band fiorentina ripropone gli album storici della cosiddetta trilogia del potere: Desaparecido, 17 Re e Litfiba 3. Dai concerti verrà realizzato un doppio cd live in uscita a marzo

Un capitolo storico dell'enciclopedia del rock italiano targato Litfiba si è riaperto mercoledì 30 gennaio a Milano. Con il primo dei quattro concerti organizzati dalla ricomposta band fiorentina sul palco dell'Alcatraz, che nemmeno a dirlo ha fatto registrare il tutto esaurito anche per tutte le altre date milanesi in programma (giovedì 31 gennaio e poi il 24 e 25 marzo), i Litfiba sono tornati ad esibirsi ufficialmente per quello che doveva inizialmente essere un evento speciale, ma che invece si sta delineando sempre più come un tour vero e proprio in giro per l'Italia.

Si apre con Eroi nel vento, si chiude con Tex - Piero Pelù, Ghigo Renzulli, Gianni Maroccolo e Antonio Aiazzi, rispettivamente alla voce, alla chitarra, al basso e alle tastiere, hanno inaugurato la carrellata di concerti intitolata Trilogia 1983 - 1989, per poi assicurare che almeno per qualche tempo hanno intenzione di portare avanti il discorso. "E' un progetto che è nato da solo - ha raccontato Pelù prima del concerto - dopo la prima esperienza sullo stesso palco, dopo tanti anni, del primo giugno dello scorso anno". In quella data, infatti, Pelù e Renzulli avevano organizzato un concerto speciale a Firenze per ricordare di Ringo De Palma, anche lui nei Litfiba degli anni Ottanta e scomparso proprio il primo giugno del 1990. Nella scaletta del concerto, i quattro hanno messo le tracce pescate dagli album della cosiddetta Trilogia del potere, ovvero Desaparecido, 17 Re e Litfiba 3. Dall'apertura con Eroi nel vento alla chiusura con Tex, i quattro, più il batterista Luca Martelli, hanno celebrato la trilogia suonando un totale di ventiquattro brani, da Tziganata a Istanbul, passando da Pierrot e la luna, Re del silenzio, Louisiana, Santiago, Paname e molte altre.

A marzo esce il doppio live
- Sulle intenzioni di Pelù e Renzulli, le idee erano chiare già da almeno un anno, da quando cioè i due avevano pubblicato un nuovo album firmato Litfiba (Grande nazione), assicurando di essere tornati per restare. "Ritrovarsi a suonare assieme dopo 23 anni senza arrabbiarsi tra di noi - ha confermato Pelù - è stata una cosa importante. Poi noi siamo rimasti i soliti pazzi e abbiamo deciso di registrare un album live già nelle prime date". L'album in questione è quello che porterà lo stesso titolo del tour-evento e che uscirà a marzo in versione doppio cd. "Già alla data zero di qualche sera fa - hanno commentato i Litfiba sempre ieri 30 gennaio, prima di salire sul palco - nel pubblico abbiamo visto almeno quattro generazioni di appassionati di rock". Dato confermato anche per l'inizio ufficiale della nuova avventura del gruppo. Oltre ai concerti milanesi, le date fino ad oggi organizzate sono quelle di aprile, quando i Litfiba suoneranno a Bologna il 4, a Padova il 6, a Fontaneto d'Agogna (NO) il 10, a Cortemaggiore il 13, per poi chiudere il 17 a Napoli e il 20 a Roma.

Leggi tutto