X Factor: eliminati gli Akmé. Ma entra Alessandro

1' di lettura

Grande successo di pubblico per la seconda puntata live del talent di Sky Uno. Arisa costretta a eliminare uno dei gruppi vocali della sua squadra. Tra i concorrenti viene ripescato uno degli under di Simona Ventura

La seconda puntata live di X Factor conferma il successo del talent show di Sky Uno e mette a segno nuovi record. Nella serata di giovedì lo show ha raccolto oltre 540 mila spettatori medi e  circa il 50% di permanenza nonostante la concorrenza dell'Europa  League, del nuovo programma di Michele Santoro su La 7. Altri record sono arrivati dall'interattività: innanzi tutto  quello dei televoti. Sono stati ben 770 mila, numero più alto di sempre, e superiore anche alla finalissima del 5 gennaio. Molto alta anche la cifra degli "applausi" elettronici resi possibili dalla  nuova applicazione di 'X Factor': hanno superato quota 11 milioni.

Nel corso della serata sono usciti gli Akmè, il trio vocale della squadra di Arisa. Ma la trasmissione ha visto anche l'ingresso di un nuovo concorrente. Come annunciato infatti nella puntata precedente, nel corso della serata il pubblico ha potuto scegliere di ripescare uno dei cantanti eliminati agli home visit. Il televoto ha così premiato il giovane milanese Alessandro Mahmoud che va a rinforzare la squadra di Simona Ventura.

Gli Akmé sono usciti dopo un drammatico confronto con i loro compagni di squadra Frères Chaos, composto dai fratelli Fabio e Manuela Rinaldi. Arisa si è trovata di fronte alla difficile scelta di chi eliminare tra i suoi pupilli. Dopo un lungo ragionamento il giudice che segue i gruppi ha spiegato che secondo lei i Frères Chaos "sono più a fuoco", determinando così l'eliminazione del trio barese.

Leggi tutto