La Lohan investe un pedone. Ma un video la scagionerebbe

1' di lettura

L'attrice è stata fermata dalla polizia di New York con l'accusa di omissione di soccorso. Ma un filmato a circuito chiuso dimostrerebbe che la macchina avrebbe solo sfiorato la presunta vittima. "E' una persecuzione contro di me" dice lei. VIDEO

Lindsay Lohan, ex ragazza prodigio di Hollywood, è stata arrestata a New York lo scorso mercoledì per omissione di soccorso. Secondo l'accusa, uscendo da un locale, la sua Porsche avrebbe investito un uomo di 32 anni senza fermarsi. Ma un video a circuito chiuso, diffuso ora dalla polizia metropolitana della Grande Mela, potrebbe scagionare l'attrice, che in passato ha già avuto alcuni guai con la giustizia.

Nel filmato, in bianco e nero e con i volti oscurati per rispetto alla privacy, infatti si vede la vettura toccare leggermente l'uomo e poi proseguire. Secondo l'agente dell'attrice si tratta di un contatto troppo leggero perché il guidatore potesse rendersene conto. Secondo le analisi, inoltre, la Lohan non era in stato di ebbrezza durante la guida. L'uomo si era presentato in un ospedale di Manhattan, denunciando lesioni a un ginocchio e spiegando di essere stato urtato con una certa violenza dalla macchina dell'attrice.

Leggi tutto