Giuseppe Tornatore lancia la sua "Migliore offerta"

1' di lettura

Il regista siciliano ha concluso le riprese del suo nuovo film, un'inquietante storia d'amore dalle atmosfere mitteleuropee. Nel cast Geoffrey Rush e Donald Sutherland. "E' un'idea a cui lavoro da vent'anni" dice l'autore a SkyTG24

Un film d'amore, di trasformazione, ambientato nel mondo delle aste, dal sapore mitteleuropeo e anche un po' thriller. Questi gli elementi di La Migliore offerta, il nuovo film del premio Oscar Giuseppe Tornatore, ormai a fine riprese. Un film, girato in lingua inglese e con cast internazionale a cominciare dal protagonista Geoffrey Rush affiancato da Donald Sutherland, che sarà nelle sale dal 4 gennaio con la Warner. Intervistato da SkyTG24 Giuseppe Tornatore ha parlato di questo progetto come di "un'idea alla quale lavoro da vent'anni".

Il film ha per protagonista un battitore d'aste (Rush) che si ritrova coinvolto in un triangolo amoroso nel quale non mancano però le sfumature thriller e inquietanti. La migliore offerta del titolo assume così un significato allegorico e non si limita al miglior prezzo per aggiudicarsi un'opera d'arte. Rispetto alle pellicole precedenti, il regista ha deciso questa volta di abbandonare sia la Sicilia che i grandi affreschi dell'Italia del passato e ha scelto un cast assolutamente internazionale. Oltre a Geoffrey Rush e Donald Sutherland compaiono  anche Jim Sturgess, nei panni di un abilissimo restauratore che entra nel triangolo amoroso in cui l'amata è la bella Claire (Sylvia Hoeks).  Il film è stato girato tra Trieste, Vienna, Bolzano, Parma, Praga, Roma e Milano.

Leggi tutto