Il principe William fa 30. E riscuote l'eredità di Lady D.

Il principe William
1' di lettura

Il primogenito di Carlo e Diana compie gli anni: potrà disporre della metà del patrimonio lasciato dalla madre, stimato attorno ai 10 milioni di sterline

Il principe William spegne 30 candeline e, come da precedenti accordi legali, raggiunge l'età sufficiente per accedere all'eredità dalla madre, la principessa Diana.
La fortuna ereditata da William, secondo il Daily Mail, dovrebbe essere pari a 10 dei 20 milioni di sterline del fondo fiduciario destinato ai due figli di Diana, morta in un tragico incidente stradale nel 1997.
Al pari di suo fratello maggiore, il principe Harry riscuoterà i 10 milioni che gli spettano di eredità al compimento dei suoi 30 anni, il 15 settembre 2014.

E' stato stimato che, al momento della sua morte, Diana lasciò un patrimonio netto di circa 12, 966 milioni di sterline, accresciutosi nel tempo grazie agli investimenti. Secondo le volontà originarie della principessa, i principi avrebbero potuto riscuotere la rispettiva quota di eredità una volta compiuti 25 anni.
Con una sentenza del 1997, l'Alta Corte britannica ha prorogato l'età minima dei principi per accedere all'eredità, allo scopo di proteggere i giovani William ed Harry, che all'epoca della morte della madre avevano rispettivamente 15 e 12 anni. Il patrimonio riscosso da William, che ha festeggiato il compleanno in compagnia della moglie Kate Middleton e di pochi amici intimi nella sua casa nel Galles, comprende oltre a titoli e azioni, anche gioielli, denaro contante, abiti e altri effetti personali.

Leggi tutto