Booktrailer, quando per leggere serve la clip sul web

1' di lettura

Sempre più diffusi anche in Italia i cortometraggi realizzati dalla case editrici e postati su Youtube per raccontare il contenuto e lo stile di un romanzo e catturare nuovi lettori. I dieci migliori sono stati selezionati al Salone del libro di Torino

di Isabella Fantigrossi

L’editoria è in crisi e le vendite di libri calano. Ultima a dimostrarlo l’indagine di NielsenBookScan per l’Associazione italiana editori, secondo la quale il 2011 ha chiuso con un -3,5% di vendite rispetto all’anno precedente, mentre il primo trimestre del 2012 ha registrato un -12%. Come sfruttare allora la rete e i social network per invogliare a leggere, catturare nuovi lettori e divulgare più titoli possibile? Da qualche anno si stanno diffondendo anche in Italia i booktrailer, cortometraggi postati on line che, attraverso l’uso di suoni, parole e immagini, sintetizzano il contenuto e lo stile del libro, cercando di ricrearne l’atmosfera. E i migliori sul mercato cominciano anche a ottenere importanti riconoscimenti, come il premio L’Antonello consegnato in questi giorni durante il Salone del Libro di Torino, in corso fino a lunedì 14 maggio.

Nato nelle sue forme embrionali in California nei primi anni Novanta, questa sorta di via di mezzo tra un trailer cinematografico e un videoclip musicale è approdata nel nostro Paese soltanto nel 2004, quando la Marsilio ha commissionato ai vincitori del concorso Ciak si legge – Grinzane Cinema il trailer del romanzo Kiss me Judas (Baciami Giuda) di Will Christopher Baer, presentandolo poi al Courmayeur Noir Film Festival nel 2005. Commissionati dalle case editrici e realizzati da registi più o meno noti – anche Silvio Cuccino ha girato un book trailer, quello del scritto insieme a Carla Vangelista per Mondatori, "Rivoluzione n.9" - i booktrailer sono oggi considerati ormai una nuova forma d’arte, piuttosto che uno spot pubblicitario, per avvicinare un pubblico più vasto al mondo dei libri. Circolano sui social network, soprattutto su Youtube, dove alcuni, tra cui quello del "Rumore dei baci a vuoto" di Luciano Ligabue, hanno raccolto migliaia di connessioni in pochissimi giorni.

Oggi i 10 migliori booktrailer italiani, quelli più creativi e di qualità più alta, sono stati selezionati e presentati al Salone del Libro di Torino durante la consegna del premio L’Antonello organizzato da iltrovalibri.it e dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. A vincere la competizione - decisa da una giuria composta dai giornalisti Marco Belpoliti, Gian Luca Favetto, Maurizio Ferraris, Stefano Salis, Alberto Sinigaglia, Gianluigi Ricuperati e Bruno Ventavoli - il booktrailer de "La meccanica del cuore", il romanzo di Mathias Malzien edito dalla Feltrinelli (guarda qui gli altri finalisti).



Sugli altri due gradini del podio si sono piazzati invece la clip de "La profezia dell’armadillo" di Zerocalcare (prodotto da Makkox) e quella di "Alex", romanzo di Pierre Lemaitre (Mondadori).

Leggi tutto