Kristina Houston in tv: "Mia madre Whitney è sempre con me"

1' di lettura

La figlia 19enne della cantante, morta lo scorso 11 febbraio in un hotel di Los Angeles, è stata ospite di Oprah Winfrey alla quale ha anche confidato di voler diventare una cantante per portare avanti l’eredità della mamma

(in fondo all'articolo la diretta dei funerali)

Guarda anche:
Addio Whitney, le foto dei funerali
L'autopsia resta segreta. Forse mix farmaci-alcol
L'album fotografico

(in fondo all'articolo tutti i video sulla morte di Whitney Houston)

"Sento la presenza costante della mamma. E' sempre con me". Bobbi Kristina, figlia 19enne di Whitney Houston si confessa in pubblico per la prima volta dalla morte della madre. La giovane è stata ospite del canale di Oprah Winfrey, che, con atteggiamento materno, è riuscita a far parlare apertamente la ragazza.
"Il suo spirito è forte - ha detto Bobbi Kristina - sento che passa attraverso di me tutte le volte. Posso sentire la sua voce che mi dice: 'Vai avanti tesoro'".
La ragazza ha confessato che sta cercando di fare il suo meglio e di essere grata alla sua famiglia che le è sempre vicino fin dal giorno della morte della cantante, lo scorso 11 febbraio in un hotel di Los Angeles. "In alcuni momenti - ha detto - a volte sono triste, a volte sono felice, ma poi sono sopraffatta. E' la mia mamma".
All'intervista erano anche presenti Pat e Gary Houston, sorella e fratello di Whitney. Durante la trasmissione si è parlato anche di Bobby Brown, ex marito della cantante, e gli Houston hanno negato di aver chiesto a Brown di andare via dal funerale. Bobbi Kristina non parla con il padre dal giorno della cerimonia religiosa, e secondo quanto riportato da fonti stampa, sembra che la ragazza voglia sbarazzarsi del cognome del padre a di chiamarsi semplicemente Kristina Houston.
In chiusura Bobbi Kristina ha detto di voler diventare una cantante per portare avanti l'eredità della mamma.

Leggi tutto