Cinema, The Artist sbanca agli Oscar 2012: cinque statuette

1' di lettura

Rispettate le previsioni. Il film di Hazanavicius vince nelle categorie principali tra cui miglior film e miglior regia. Buon risultato anche per "Hugo Cabret" di Martin Scorsese. Premiati gli italiani Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo. VIDEO E FOTO

GUARDA LE FOTO DEI VINCITORI
Scopri lo speciale Oscar 2012

"The Artist" di Michel Hazanavicius ha rispettato i pronostici della vigilia e ha trionfato agli 84esimi Academy Awards : ha incassato gli Oscar come miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista, con Jean Dujardin e, ancora, miglior colonna sonora e migliori costumi.

Stesso numero di statuette, ma di peso diverso, per "Hugo Cabret" di Martin Scorsese che è stato premiato in categorie più "tecniche", ovvero effetti speciali, fotografia, sonoro, montaggio sonoro e, bella notizia per l'Italia, per la scenografia firmata da Dante Ferretti, al suo terzo Oscar proprio nel giorno del suo compleanno, e Francesca Lo Schiavo.

Non si è concretizzata, invece, l'altra speranza italiana, Enrico Casarosa : l'Oscar per il corto animato non è andato al suo "La Luna" ma a "The fantastic Flying books of Mr. Morris Lessmore" di William Joyce e Brandon Oldenburg. Come miglior film straniero ha vinto, anche qui' rispettando le prevision,i l'iraniano "La Separazione" di Asghar Farhadi. "Rango" è stato premiato come miglior film d'animazione. Miglior sceneggiatura originale quella di "Midnight in Paris" di Woody Allen, per quella non originale premiato "Paradiso Amaro" di Alexander Payne. Meryl Streep ha incassato l'Oscar come miglior attrice protagonista per "The Iron Lady", al film anche la statuetta per il trucco. Miglior attrice non protagonista Octavia Spencer per "The Help" e miglior attore non protagonista l'82enne Christopher Plummer per "Beginners". Fa capolino agli Oscar anche "Millennium - Uomini che odiano le donne", con la statuetta per il miglior montaggio.

Il commento di Nicola Piovani -
"Una delle difficoltà dei film europei negli Usa è la lingua. "The Artist", essendo un film muto, ha saltato l'ostacolo. Mi fa piacere che abbia vinto un'idea originale, non conformista". Così Nicolò Piovani, premio Oscar per la colonna sonora de 'La vita è bella', ha commentato a SkyTG24 il trionfo di "The Artist".

Guarda il video

Leggi tutto