Whitney Houston: la salma è arrivata nel New Jersey

1' di lettura

Il corpo della regina del soul è stato trasportato con un jet privato nel suo Stato d'origine. In attesa dei funerali, che potrebbero tenersi il 17 febbraio

Guarda anche:
Addio Whitney, una vita tra musica e cinema
Whitney, l’autopsia resta segreta. Forse mix farmaci-alcol
Addio, Whitney Houston: le foto
Whitney Houston, le foto dell'ultima apparizione pubblica
Whitney Houston: il ricordo dei fan. Le foto

L'ultimo volo verso la terra dove è nata. A due giorni dalla morte di Whitney Houston, la salma della regina del soul è tornata nel suo New Jersey a bordo di un jet privato. Sull'aereo di proprietà dell'attore-produttore Tyler Perry, partito da Los Angeles, viaggiavano anche membri della famiglia ed amici intimi della cantante, scomparsa alla vigilia dei Grammy Award 2012.
In serata, scortato da un imponente servizio di sicurezza, il corpo della star afroamericana è giunto all'obitorio di Newark, la città dove Whitney era nata 48 anni fa, in attesa dei funerali.

Secondo la stampa locale, le esequie si dovrebbero tenere il 17 febbraio al Prudential Center, il più grande sito al coperto di Newark, in grado di accogliere fino a 18.500 persone. L'ultimo saluto all'artista potrebbe essere simile a quello di Micheal Jackson organizzato allo Staples Center di Los Angeles in cui si esibirono star del calibro di Stevie Wonder, Lionel Richie, Maria Carey, Usher, Kobe Bryant e Magic Johnson.

Leggi tutto