"Jack e Jill", parenti serpenti all'americana

1' di lettura

Torna al cinema Adam Sandler, nel doppio ruolo di un fratello e una sorella in continuo litigio tra di loro. Ad affiancarlo, Al Pacino nei panni di se stesso. Guarda la clip in esclusiva e il trailer

Torna il talento di Adam Sandler, il comico americano noto per il suo stile surreale e un po' stralunato. Il 17 febbraio esce nelle sale italiane Jack e Jill , commedia diretta da Dennis Dugan, che vede l'attore americano interpretare il doppio ruolo del protagonista e della sua sorella gemella. Ad affiancarlo, in una vera e propria collaborazione d'autore, Al Pacino nella parte di se stesso.

Il film ruota intorno al rapporto tra Jack e Jill , un fratello e una sorella, gemelli omozigoti, divisi da una reciproca e feroce antipatia. Gli obblighi famigliari li spingono però a ritrovarsi ogni anno durante la Festa del Ringraziamento, occasione che affrontano a denti stretti cercando di sopportarsi a vicenda. I due dovranno però iniziare a cercare di collaborare quando Jake, dipendente in un'agenzia pubblicitaria, dovrà cercare di convincere Al Pacino, invaghitosi di Jill, a partecipare a uno spot.

Come molti suoi colleghi, Adam Sandler ha esordito nella storica trasmissione della NBC Saturday Night Live . Particolarmente amato negli Stati Uniti, il suo personaggio tipico è quello del trentenne/quarantenne mai realmente cresciuto e sospeso in una sorta di perenne adolescenza. A fianco dei ruoli più leggeri, Sandler, senza tradire il suo stile, ha lavorato anche produzioni di altro tono. Da ricordare Reign over me , film sull'elaborazione del lutto nell'America post 11 settembre e Ubriaco d'amore di Paul Thomas Anderson, film vincitore del premio per la regia al festival di Cannes del 2002.

Qui sopra una clip in anteprima del film, in cui si vede Al Pacino che cerca di insegnare il baseball a Jill. Qui sotto, il trailer del film.




Leggi tutto