"Hesher è stato qui": se superare il lutto diventa commedia

1' di lettura

Arriva nelle sale il film prodotto e interpretato da Natalie Portman: una storia di formazione dark e grottesca che ha per protagonista un anti-eroe metallaro e tatuato. Che aiuterà un 13enne ad affrontare la morte della madre. TRAILER E CLIP IN ANTEPRIMA

Guarda anche:
Hesher: le foto del film
Natalie Portman: la fotogallery
Joseph Gordon-Levitt: nuovo amore per Scarlett

Un padre e un giovane figlio adolescente alle prese con una difficile, forse impossibile, elaborazione del lutto. E' questo il tema di 'Hershel è stato qui', esordio alla regia di Spencer Susser. Ma a dispetto del tema, doloroso e difficile, il film è una strana commedia a cavallo tra dramma e umorismo. Protagonista della pellicola è appunto Hesher, un giovane metallaro, capellone, tatuato e maleducato, ma l'unico in grado di aiutare il tredicenne TJ ad affrontare la morte della madre. Con i suoi eccentrici strategemmi Hesher accoglie il ragazzo sotto la sua ala protettrice e offre sia al ragazzino, che a suo padre, la possibilità di essere di nuovo una famiglia. Il film, una storia di formazione dark, divertente e brutale, esce nelle sale italiane il 3 febbraio.

Nel ruolo di Hesher, Joseph Gordon-Levitt, visto recentemente in Inception di Christopher Nolan. Nel cast anche Natalie Portman, amatissima dal pubblico, e la veterana Piper Laurie, nel ruolo della nonna. Nel video in alto un estratto del film, qui sotto il trailer.


Leggi tutto