Sora Cesira: "Vi racconto i miei video"

1' di lettura

L'autrice delle video parodie degli Sgommati racconta a SkyTG24 come nascono le sue canzoni: "Sono illuminazioni di un momento". E sbarca anche in libreria. GUARDA I VIDEO

Guarda anche:
“Statt’n là”: Sora Cesira lancia il suo appello ai migranti
"Bye bye Berlushka", Sora Cesira saluta il premier
Sora Cesira e gli Abba: "Mamma mia the referendum"
"Italian Rhapsody": Sora Cesira canta i cervelli in fuga
"Mannaggiamè": Sora Cesira canta le ragazze di via Olgettina
Da Arcore's night a Tolleranza Zoro: la satira passa dal web

Sora Cesira, la misteriosa autrice della striscia musicale de Gli Sgommati e di tante altre video parodie acconta a SkyTG24 (video qui sopra) come nascono le sue personalissime versioni dei grandi classici della musica mondiale. "Sono illumanzioni, dei momenti in cui mi viene in mente una canzone o un video particolare e mi viene da dire sarebbe bello da rifare", spiega la musicista, che preferisce mantenere l'anonimato nascondendosi sotto un paio di occhiali da sole e un grosso cappello.

Autrice di tanti successi su Youtube e in rete, per la Sora Cesira, che cura anche un blog, il video preferito resta però il primo, We are the world for Polverini, realizzato nel 2010 in occasione dell'esclusione della lista del Pdl dalle regionali in Lazio. Recentemente ha pubblicato anche un libro dal titolo, Nel bene, nel male e nel così così, in un racconta l'Italia di oggi.

Leggi tutto