Al Teatro alla Scala va in scena il Don Giovanni di Mozart

1' di lettura

“Non è solo un personaggio, è un mito” dice il maestro Daniel Barenboim che dirige l’opera che apre la stagione del Piermarini. Il 7 dicembre a partire dalle 20.50 su Classica tv (canale 728 di Sky) , eccezionalmente in chiaro fino al 14 dicembre. VIDEO

Guarda anche:
Mozart a fumetti: LE FOTO

“Non bisogna dimenticare che Don Giovanni non è solo un personaggio principale, è un mito. Non è come Figaro, come Tristano o come Otello”. Lo sottolinea il maestro Daniel Barenboim in un’intervista a Classica tv (canale 728 di Sky). Sarà lui a dirigere l’opera di Mozart che inaugura la Stagione del Teatro alla Scala di Milano, con la regia firmata dal canadese Robert Carsen. Una prima tanto attesa che è stata accompagnata quest’anno da una serie di eventi in città, tra cui anche una mostra di fumetti che racconta il genio mozartiano in un modo inedito e originale. Il direttore d’orchestra Barenboim parla dell’opera e del personaggio di Don Giovanni (qui il soggetto): “In tanti mi chiedono come mai in quest’opera non riesce con nessuna donna. Proprio lui che ha la fama di un gran seduttore. Perché è vecchio o impotente? Io penso che per lui l’importante sia esaminare la possibilità di seduzione. Tutto qui”.

Il Don Giovanni che andrà in scena per la prima del 7 dicembre del Teatro alla Scala sarà trasmesso in differita su Classica, canale 738 di Sky, a partire dalle 20.50. L’opera è preceduta da uno speciale, ricco di ospiti, interviste e backstage, presentato da Ugo Martelli. Per l’occasione Classica sarà in chiaro dal 7 al 14 dicembre. Tra i grandi eventi che saranno trasmessi anche il Gran Galà di danza, in onda lunedì 12 alle ore 21 e dedicato ai due più grandi coreografi dell’ultimo secolo: Maurice Béjart e Jiří Kylian, e il Falstaff di Verdi diretto da Luca Guadagnino che verrà trasmesso in diretta e in 3D dal teatro Filarmonico di Verona. Guadagnino, il regista che ha rappresentato l’Italia ai Golden Globe 2011 per il miglior film straniero con Io Sono l’Amore, debutta nella lirica su un importante palcoscenico con il baritono Alberto Mastromarino, che interpreta Falstaff, mentre Vittorio Vitelli e Francesco Demuro danno voce rispettivamente a Ford e a Fenton. Il grande evento, realizzato in coproduzione con Classica, che è presentato da Gianni Canova insieme ad Ugo Martelli, andrà in onda in diretta martedì 13 dicembre alle 20.00 su Sky3D (canale 150) e in contemporanea su Classica (Sky, 728).

Leggi tutto