Rapporto Carelli: indagine sull'Italia di Monti

1' di lettura

Mercoledì 30 novembre, alle 20.35, parte il talk show condotto dal fondatore di SkyTG24. Ospiti della prima puntata, Antonio Di Pietro e Rachel Donadio, corrispondente da Roma del New York Times

Guarda anche
Speciale Rapporto Carelli
GuidaTV: scopri quando va in onda il programma

Da uno studio allestito nel cuore della Roma politica con una vista mozzafiato sulla Capitale e i Palazzi del Potere, parte su SkyTG24 mercoledì 30 novembre, Rapporto Carelli, il nuovo talk show affidato a Emilio Carelli, fondatore del canale all news di Sky. Titolo della prima puntata è L'Italia di Monti: vedrà ospiti Antonio Di Pietro e Rachel Donadio, corrispondente da Roma del New York Times. In collegamento da Londra interverranno due dottorandi de La Fonderia di Oxford: Emanuele Ferragina e Martina Di Simplicio.

Rapporto Carelli andrà in onda ogni martedì e mercoledì, alle 20.35 sui canali 100 e 500 di Sky (oltre che su iPad e tablet Samsung grazie all’esclusiva applicazione Sky Go), mentre Sky Tg24 Eventi (canale 504) proporrà due repliche consecutive immediatamente dopo il termine della puntata, alle 21.30 e alle 22.15.  Inoltre, la puntata del mercoledì sarà in onda alle ore 23.00 in esclusiva free su Cielo (canale 26 del digitale terrestre e canale 126 di Sky).

Il programma si propone di dare voce all’Italia che di solito è ignorata dalla tv e ai veri protagonisti della politica e avrà spesso fra i suoi ospiti giovani talenti italiani che vivono e lavorano all’estero. Inoltre, è stata avviata una collaborazione con alcune università italiane per selezionare un panel di giovani ricercatori e professionisti da coinvolgere nell’analisi dei fatti che ci toccano più da vicino.
L’intento del programma è quello di unire alla testimonianza dei protagonisti della vita pubblica l’elaborazione di proposte per la soluzione dei problemi del paese rappresentando un punto di vista originale e indipendente.

Il reportage d’apertura (“Il rapporto Carelli”) sarà il fulcro intorno al quale ruoterà il dibattito in studio, arricchito anche dai commenti della rete (Facebook e Twitter) e da un sondaggio condotto in tempo reale dall’Istituto Digis.
All’interno del programma anche un tocco di irriverente ironia con la presenza degli Sgommati. I pupazzi satirici interloquiranno con gli ospiti durante un paio di incursioni a puntata ponendo irrituali domande a sorpresa.

Leggi tutto