Fabio Volo: "Non siamo una generazione di bamboccioni"

1' di lettura

L'attore e scrittore racconta, ai microfoni di SkyTG24, 'Il giorno in più': pellicola tratta dal suo primo libro. Commedia romantica, girata tra Milano e New York, con Isabella Ragonese. VIDEO

Guarda anche:
Fabio Volo racconta "Il giorno in più"

"Non siamo dei bamboccioni, non abbiamo la sindrome di Peter Pan siamo una generazione più complessa, che fa fatica a decidere e a scegliere perché può scegliere”. Così Fabio Volo palra de 'Il giorno in più", la commedia romantica tratta dal best-seller (oltre un milione di copie vendute) dell'attore e scrittore, che è anche protagonista insieme a Isabella Ragonese, con la regia di Massimo Venier.

Nella pellicola, che sarà distribuita in 450 sale dal 2 dicembre, Fabio Volo interpreta Giacomo, manager egoista, seduttore e allergico alle responsabilità, la cui vita cambia quando su un tram vede Michela (Isabella Ragonese), giovane editor di una casa editrice. Dopo un iniziale gioco di sguardi i due vivono un'unica, intensa serata a Milano, alla vigilia della partenza di Michela per New York, dove la ragazza ha deciso di andare a vivere e lavorare. Proprio la grande Mela, darà alla coppia, l'occasione di un nuovo, movimentato incontro. Nel cast, tra gli altri, anche Camilla Filippi, Pietro Ragusa, Stefania Sandrelli, Lino Toffolo e in un cameo Luciana Littizzetto.

Leggi tutto