Mai più "a piedi nudi", Cesaria Evora si ritira dal palco

Cesaria Evora in un concerto del 2006
1' di lettura

A settant'anni e dopo un intervento a cuore aperto, la "Regina della morna" annuncia il suo addio ai concerti. A luglio si era esibita a Roma in una delle sue ultime esibizioni. VIDEO

Chissà se una volta ritiratasi dalle scene, Cesaria Evora, la 'diva a piedi nudi', calzerà di nuovo delle scarpe.
Quel che è certo è che la scena internazionale perde la sua 'Regina della morna', come è stata chiamata in patria e all'estero questa cantante capoverdiana, interprete d'eccezione di quel mix di tristezza, malinconia e struggente desiderio che contraddistingue la tradizione musicale dell'isola.
Dopo una vita segnata da alti e bassi, dieci anni di oblio e tardivi successi internazionali, complice una salute precaria, Cesaria, arrivata a Parigi molto indebolita, ha detto basta.

Dall'orfanotrofio al successo mondiale - Si chiude così una carriera cominciata in sordina, quasi per caso, nel coro dell'orfanotrofio, dove da bambina era stata mandata dopo la morte del padre, e proseguita per oltre quindici anni nei bar e locali della sua città natale, Mindelo, sull'isola di Sao Vicente.
Dopo un periodo di lontananza dalla scena musicale, quelli che lei stessa ha definito "anni oscuri", alla fine degli anni '80 Cesaria torna alla sua arte, cominciando ad esibirsi in Portogallo e spostandosi poi a Parigi.
E' proprio qui che nel 1988 registra l'album "La diva a piedi nudi" e conosce il suo primo successo internazionale con la canzone 'Sodade'.
Da lì in poi è un crescendo, funestato però da gravi problemi di salute. Nel 2008, un infarto la costringe a interrompere il suo tour in Australia e tornare a Parigi per farsi ricoverare. Nonostante ciò, l'anno successivo esce il suo undicesimo album 'Nha Sentimento' e si susseguono le date in giro per il mondo, compresa una tappa romana a luglio di quest'anno.
Troppo per la diva 70enne che, dopo aver subito vari ricoveri e un intervento a cuore aperto, ha dovuto chinare la testa di fronte al parere dei medici e decidere di concludere la sua carriera artistica, "mettendo fine a questa vita vagabonda che l'ha portata ai quattro angoli della terra".

Cesaria Evora canta Besame Mucho:

Leggi tutto