I Puffi arrivano al cinema. VIDEO

1' di lettura

Dopo aver conquistato fumetti, televisione e videogiochi, i piccoli personaggi blu creati nel 1958 dal disegnatore belga Peyo, affrontano per la prima volta la prova del grande schermo. Guarda la clip inedita

Guarda anche:
Tutti i film in 3D del 2011
Il trailer del film I Puffi

Dopo quarant'anni di successi sul piccolo schermo e nei fumetti i Puffi arrivano a conquistare anche il grande schermo. Dal 16 settembre sarà nelle sale italiane il film tratto dai personaggi creati nel 1958 dal disegnatore belga Pierre “Peyo” Culliford. Gli “Schtroumpfs”, come si chiamano in originale, divennero immediatamente popolarissimi e da allora sono diventati un vero e proprio fenomeno intergenerazionale, come protagonisti di fumetti, serie televisive, film, videogames, show e figurine (ne sono state vendute oltre 300 milioni).

In Italia i personaggi blu arrivarono sul Corriere dei Piccoli nel 1963, dove vennero pubblicati con il titolo Gli Strunfi. Il brutto suono della parola, però, convinse presto l'editore a cambiargli nome, adottando Puffi (si dice una variazione dell'aggettivo buffo). Il successo planetario però lo ottennero negli anni ottanta grazie alla serie televisiva, quando l'americana Hanna Barbera acquistò i diritti per il piccolo schermo, trasformandoli in un fenomeno globale.

Il film, che esce in 3D, è prodotto dalla Sony e immagina che i piccoli gnomi blu arrivino nella moderna New York. Nel cast Neil Patrick Harris, conosciuto dal pubblico per il ruolo di Barney nella sit-com How I Met Your Mother e, nel ruolo di Gargamella, l’acerrimo nemico dei Puffi, Hank Azaria, uno dei più celebri e apprezzati caratteristi di Hollywood e doppiatore storico de I Simpson (tra gli altri è sua la voce del barista Boe, del commissario Winchester e di Apu).

Leggi tutto