Venezia, è il giorno di Madonna

1' di lettura

Buona accoglienza per Carnage di Roman Polanski. Il regista franco-polacco si dedica a una commedia amara con Jodie Foster e Chritopher Waltz. La popstar presenta il suo secondo film da regista "W.E", accolto da un breve applauso

Guarda anche:
Venezia: tutte le foto
George Clooney e le sue Idi di Marzo
Tutte le madrine della mostra. FOTO

(in fondo al pezzo tutti i video da Venezia)

Applausi convinti e molte risate durante la proiezione per la prima stampa di Carnage, l'atteso nuovo film di Roman Polanski,  in concorso alla Mostra del cinema di Venezia. Un divertimento assoluto, con un testo teatrale impeccabile (il Dio della carneficina di Yasmina Reza) e soprattutto una gara di attori per la quale già si intravedono le possibilità di coppe Volpi per l'interpretazioni. Il testo è stupefacente con Jodie Foster, Kate Winslet, Christopher Waltz e John C. Reilly. Il film, che uscirà da Medusa il 16 settembre, racconta l'incontro all'inizio conciliatorio alla fine un vero e proprio scontro tra due coppie di genitori inizialmente decise a far riappacificare i due figli adolescenti che si erano picchiati. Durante il film, tutto girato nel chiuso di un appartamento, per le coppie diventa anche un bilancio, affatto positivo, delle loro rispettive unioni.

Intanto la pop star Madonna ha presentato fuori concorso "W.E.", il suo secondo film da regista, accolto da un tiepido applauso, che raccconta la storia d'amore tra Wallis Simpson ed Edoardo VIII. "Ho voluto analizzare perchè quest'uomo sceglie di abbandonare tutte le posizioni di potere per seguire il vero amore" ha detto la cantante in conferenza stampa. ( guarda il video in alto )

Venerdì presenterà il Gucci Award for Women in Cinema 2011, che celebra il merito artistico delle donne che lavorano nel cinema. A decretare la vincitrice sarà una giuria capitanata dal direttore creativo di Gucci, Frida Giannini, di cui fanno parte anche le attrici Robin Wright e Valeria Golino, l'attore James Franco e la giornalista cinematografica Giulia D'Agnolo Vallan.

Guarda l'intervista a Madonna


Leggi tutto