Will Smith, protagonista del western di Quentin Tarantino

Quentin Tarantino in una scena della versione giapponese di Django
1' di lettura

L'attore potrebbe essere uno dei protagonisti di Django Unchained, il nuovo progetto del regista di Inglourious Basterds e Pulp Fiction, ispirato all'omonimo cult degli anni '60 con Franco Nero

Il western all'italiana non è stato solo quello di Sergio Leone ed Ennio Morricone. Uno dei titoli più amati dagli appassionati del genere in tutto il mondo è anche Django, storico film con Franco Nero diretto da Sergio Corbucci nel 1966. E dunque non è un caso che Quentin Tarantino, che verso il cinema italiano di genere degli anni '60 e '70 ha sempre avuto un occhio di riguardo, abbia scelto di partire proprio da qui per girare il suo omaggio al western. Ad accompagnarlo in questo viaggio potrebbe essere uno degli attori più pagati e apprezzati di Hollywood, Will Smith. Il protagonista di Io sono leggenda, infatti, avrebbe già letto lo script e si sarebbe detto particolarmente interessato a partecipare al progetto.

Django Unchained, racconta la storia di uno schiavo nero negli Stati Uniti del Sud che si allea con un pistolero di origine tedesca per trovare l'assassino di sua moglie. Will Smith dovrebbe interpretare il ruolo principale, mentre il bounty killer germanico dovrebbe essere Christopher Waltz, l'attore austriaco, vincitore del premio Oscar per la sua interpretazione dell'ufficiale nazista in Inglourious Basterds. Il cattivo di turno sarebbe invece Samuel L. Jackson, uno dei volti preferiti nel cinema di Quentin Tarantino.

La trama non si discosta troppo dall'originale di Sergio Corbucci, in cui Franco Nero interpretava un reduce della guerra di secessione che girava il selvaggio west, trascinandosi una bara sulle spalle e cercando l'assassinio di sua moglie. Il film, all'epoca un successo in tutto il mondo, è diventato un vero cult, facendo nascere un'infinta di cloni e imitazioni, fino al remake "d'autore" nel 2007, quando Takeshi Miike, girò Sukiyaki Western Django, una strana versione nippo-western del film. A produrlo (e a interpretarci un cameo) era stato proprio Tarantino, che ora ha deciso di dare il suo contributo al mito di Django.

Il trailer di Django del 1966



Il trailer del remake giapponese del 2007

Leggi tutto