William e Kate sposi: tra imprevisti e curiosità

1' di lettura

Il principe che sbaglia a salire sulla carrozza, la fede che fatica ad entrare, la testa scoperta della moglie del premier David Cameron. Nel matrimonio da favola non sono mancati piccoli incidenti di percorso

Guarda anche:
Il fatidico Sì. LE IMMAGINI
L'album "reale" e con tutte le foto
Vip, politici e teste coronate: gli ospiti di Will e Kate

di Chiara Ribichini

L’anello che fatica ad entrare, il principe William che sbaglia a salire sulla carrozza, il cappello mancato di Samantha Cameron e il presunto battibecco tra Carlo e Camilla. Il matrimonio del secolo si è svolto secondo il copione e il rigido protocollo reale. I tempi sono stati rispettati, gli sposi sono apparsi sorridenti ed emozionati e si sono concessi alla folla. Ma non è mancato qualche piccolo imprevisto che ha dato a una giornata più vicina alle favole che alla realtà un tocco di normalità. Senza però rompere l’atmosfera da sogno.

Il primo piccolo incidente si è verificato nel momento clou della cerimonia: il principe William ha avuto qualche difficoltà ad infilare la fede all'anulare di Kate. L'anello sembrava quasi essere troppo stretto e ci è voluto qualche secondo per infilarlo. Nessun problema invece per la sposa Kate che non ha dovuto fare altrettanto. Il principe William, infatti, seguendo una consolidata tradizione regale, non indosserà la fede. Tra le urla della folla, dopo essersi giurati amore eterno, i due sposi si sono poi avviati verso la carrozza reale. Ed ecco che l’emozione ha giocato un altro scherzo al principe William. Il primogenito di Carlo e Diana infatti ha commesso un errore sedendosi dalla parte sbagliata e mostrando le spalle alla strada. Più rilassata, invece Kate, che ha camminato al suo fianco con il portamento eretto ed elegante di una vera principessa. La giovane sposa è riuscita anche resistere a un possibile attacco di allergia. Kate infatti è intollerante al crine del cavallo ma, forse con l’aiuto di un antistaminico, è riuscita a superare indenne la "prova della carrozza aperta", trainata da sei cavalli.

Su un’altra carrozza, invece, sembra esserci stato un piccolo battibecco. Durante la parata di ritorno, dall'abbazia di Westminster a Buckingham Palace, infatti, si sono visti il principe Carlo e Camilla, la duchessa di Cornovaglia impegnati in un'animata conversazione. E' stato solo un breve attimo e poi la regia ha 'staccato' le immagini.

Altra piccola nota stonata all’interno di una cerimonia in perfetto stile british, la testa scoperta della moglie di David Cameron. Con un gesto che si è fatto notare in mezzo a Westminster Abbey affollata di cappellini di tutte le fogge (guarda le foto) e colori, la moglie del premier britannico è arrivata senza alcun copricapo, quasi a voler dimostrare a tutti i costi la sua indipendenza al matrimonio di William e Kate. Un “peccato” che rischia di creare frizioni con la Casa Reale.

Ai piccoli imprevisti si può infine aggiungere qualche curiosità che può rendere gli sposi simpatici anche a chi non impazzisce per i “reali”. Come il fatto che la preghiera per il matrimonio sia stata scritta personalmente da William e Kate. O le parole sussurrate dal principe alla futura moglie sull’altare dell’Abbazia di Westminister che hanno rotto per un momento la cornice del rigido protocollo reale: “Ti amo, sei bellissima".

Leggi tutto