L'esercito del Surf invade Lampedusa

1' di lettura

Agli Sgommati, la trasmissione satirica di Sky UNO, il leader della Lega canta il suo Bossi Surf, mentre gli Elio e Le Storie Tese portano i Beach Boys a Parla con Me e cantano Lamped U.S.A. GUARDA TUTI I VIDEO

Guarda anche:
Vai allo speciale "Gli Sgommati"
Guarda l'album con tutte le foto de Gli Sgommati
Lo speciale Mediterraneo: la guerra e gli sbarchi
Gli immigrati e l'Italia: tutte le foto

Sole, mare e spiagge bellissime. Il primo ad intuire che potesse esistere un legame tra la California degli anni sessanta e l'isola di Lampedusa dei nostri giorni è stato l'Umberto Bossi degli Sgommati, la trasmissione satirica in onda tutti i giorni alle 21 su Sky UNO, il 29 marzo canta il suo Bossi Surf, una canzone in perfetto stile Beach Boys (la potete sentire qui sopra). Il leader del Carroccio, quello vero che fa il ministro delle Riforme, intanto aveva appena detto "Föra da i ball", riferendosi ai migranti provenienti dal Nordafrica. Un concetto che la sua versione gommata rilancia, minacciando inoltre di scatenare il Trota, Cota e Borghezio.

La tentazione di usare il genere Surf per cantare la cronaca di Lampedusa è troppo forte e, non sono passate neanche 24 ore, che a Parla con Me, la trasmissione di Serena Dandini in onda su Rai Tre, Elio e le Storie Tese cantano, sulle note di Surfin' U.S.A. dei Beach Boys, Lamped U.S.A. Questa volta, protagonista della canzone è Silvio Berlusconi, reduce dalla visita sull'isola in cui ha promesso di portare via tutti i migranti in sole 48 ore. "Veniamo dalla Somalia, dalla Tunisia e alcuni anche dalla Libia, siamo venuti qui in tanti, a Lamped U.S.A." canta il gruppo milanese, che trova anche lo spazio per dedicare un omaggio a Claudio Baglioni che sull'isola siciliana possiede una casa.

Elio e le Storie Tese cantano Lamped U.S.A.




Ed ecco infine la versione originale di Surin' U.S.A.  cantata dai Beach Boys

Leggi tutto