Lady Burlesque, su Sky Uno arriva lo strip ironico

Le dieci finaliste di Lady Burlesque
1' di lettura

Da venerdì 25 marzo parte il primo reality, ideato in Italia, dedicato all'arte della seduzione. Dieci donne normali che si metteranno in gioco per scoprire come usare tutte le arrmi della femminilità. FOTO E VIDEO

Guarda anche:
La fotogallery
Tutto su Lady Burlesque
Le foto del casting online

Mille candidate provenienti da  tutta Italia, 60 selezionate, 18 finaliste, 10 concorrenti: sono i  numeri di Lady burlesque, il primo talent show dedicato allo strip ironico, in arrivo venerdì 25 marzo su Sky Uno. Un format originale italiano, ideato da Giampiero Solari e realizzato in collaborazione con Europroduzione. Le protagoniste della trasmissione sono single e madri di famiglia, impiegate e manager, donne normali con il desiderio di imparare a valorizzare la propria femminilità e giocare con la  propria sensualità.

Una scuola di burlesque
- Dopo aver conquistato i locali di New York e le capitali  europee, prima tra tutte Parigi, ed essere passata per il cinema con  due film, tra cui Tourne'e, premiato a Cannes con la Palma d'Oro alla  regia firmata da Mathieu Amalric, la burlesque-mania è arrivata anche in Italia, aiutata dalla partecipazione di Dita von Teese al Festival di Sanremo. Dopo le cinque serate dedicate al casting, con workshop durante  i quali le candidate hanno mosso i primi passi nelle tecniche  dell'arte del burlesque, sono state scelte le 10 partecipanti al  programma, che ogni giorno frequentano l'Accademia: una vera e propria scuola con lezioni di look e di recitazione, di ballo ed  'ammiccamento', di taglio e cucito, fino alla scelta della musica, dei costumi, delle coreografie e del nome d'arte, per recitare un  personaggio da loro ideato e costruito.

Le serate
- La preparazione delle performance del serale, e la vita di tutti i giorni delle ragazze, vengono raccontate dal martedì al venerdì alle 15.55 nella striscia Lady burlesque - l'Accademia. Dal 25 marzo alle 21.10 su Sky Uno le concorrenti si sfideranno per 10 puntate con una gara ad eliminazione a colpi di costumi, musica e  luci. Il tutto nell'ambientazione tipica del locale da burlesque. La conduzione dell'appuntamento del venerdì è affidata a  Giampaolo Morelli, per l'occasione maestro di cerimonia della serata.  Morelli in passato è già stato protagonista della serie 'L'ispettore Coliandro' e conduttore di  'Stracult'. Laura Gauthier è invece l'inviata in Accademia. Francese, 25 anni, conduttrice  radiofonica per Radio Deejay e dal 2010 inviata de Le Iene, a lei il  compito di seguire le ragazze durante le lezioni e le prove della  performance. Regista del programma è Jocelyn, figura storica della televisione italiana ed europea.

La giuria
- Le partecipanti saranno sottoposte al giudizio di Eve la Plume, regina italiana del burlesque; Alessandro Casella, tra i primi ad importare il burlesque da Londra, ospitando le migliori  performer internazionali; Dario Salvatori, giornalista, critico  musicale, saggista e conduttore radiofonico; e la musa di Pedro  Almodovar, Rossy de Palma e, come guest star, Clotilde Courau. In Accademia le concorrenti sono seguite e preparate da  professionisti del burlesque e del ballo. Tra gli insegnanti 'Fissi',  Dixie Ramone, la cui formazione vanta anni di studio di danza  classica, moderna, tip tap, contemporanea, orientale ed afro. Il  docente di 'Costume' e 'Cucito creativo' è invece la stylist Alessandra Impalli. Il supporto morale è affidato alla Talent Coach Grazia Paolino Geiger, specializzata in psicoterapia cognitivo-comportamentale, mentre Alessandro Casella partecipa al talent nella tripla veste di giurato, direttore dell'Accademia e docente di Storia e Musica.

Leggi tutto