Sanremo, anche il Festival 2011 segnato dal caso televoto

Il dirigente Rai che ha rivelato i dati e, a destra, Gianni Morandi
1' di lettura

Gaffe di un dirigente Rai prima della finale: "Vecchioni è in vantaggio". Mazzi e Morandi si infuriano, cambiano le quote delle scommesse. L'artista: "Non penso di essere danneggiato". E vince, seguito da Modà con Emma e da Albano. IL VIDEO

Guarda anche:
La cronaca della serata finale
Sanremo: L'ALBUM

Vecchioni primo, Modà con Emma secondi, Albano terzo. Per il risultato definitivo della 61esima edizione del festival di Sanremo si è dovuta aspettare l'una di notte, ma "Vecchioni primo" era già risuonato la mattina, nell'ultima conferenza stampa prima della finale. La “frittata” al Festival di Sanremo è arrivata l'ultimo giorno, a poche ore dalla finale.
Dopo il successo di Benigni che aveva esaltato l’Auditel e anche il valore culturale dell’istituzione sanremese arrivata ai suoi 61 anni, non ci voleva proprio uno scivolone come quello in cui è incappato il dirigente di Rai Trade, Sebastian Marcolin. Schierato in conferenza stampa, insieme a molti volti Rai (tra cui anche Gianni Morandi e gli altri presentatori del festival), Marcolin ha risposto a una domanda di un giornalista svelando l’artista più avanti con il televoto. Un errore grave, che ha subito scatenato reazioni.
Gianmarco Mazzi, direttore artistico del Festival, si è immediatamente reso conto della gaffe, ma arrabbiandosi davanti alla platea di giornalisti ha contribuito a dar peso alla cosa. "Non si può dire" ha sbottato, "Ma stiamo scherzando?" ha aggiunto Gianni Morandi, che dopo un primo tentativo di trattenersi, ha avuto un gesto di stizza, una sorta di "vaffa..." e ha lasciato la sala stampa.
Qui il video:


La Rai: "Regolarità fuori discussione" - Facce subito preoccupate anche tra i dirigenti e funzionari Rai che erano in sala stampa, mentre subito - negli uffici - è stato un rincorrersi di telefonate per capire come riparare al danno ormai fatto. Provando anche a gettare acqua sul fuoco, come nel caso del direttore di rete Mazza ("la regolarità è fuori discussione").
E, infatti, poco dopo la Rai si è affrettata a pubblicare un comunicato per spiegare che la divulgazione in piena conferenza stampa dell'esito del televoto di venerdì 18, che ha visto Roberto Vecchioni davanti a tutti, non condizionerà i risultati finali delle votazioni  - sempre con televoto - che decreteranno l'artista vincitore del 61mo Festival di Sanremo.

Vecchioni: "Non penso di essere danneggiato" - Tuttavia la gaffe del dirigente di Rai Trade ha avuto subito degli effetti sul tabellone delle quote delle scommesse. Vecchioni comunque l'ha presa con filosofia, "non penso di essere danneggiato". ha detto. E infatti,  in piena notte, tutto il complesso meccanismo di voto lo riconosce vincitore e nessuno ricorda più che Rai Trade in mattinata "ha dato i numeri".

Guarda anche:
Tutte le donne del festival: LE FOTO
Belen contro Canalis: LE FOTO
Sanremo: L'ALBUM

Sanremo e le polemiche: i precedenti

Leggi tutto